A San Giorgio a Cremano donna sputa contro vigile che stava eseguendo i controlli per le ordinanze restrittive

Condividi

Zinno: “Condanniamo con forza questi criminali”

Borrelli: “pene severe per chi commette tali atti. Piena solidarietà alle forze dell’ordine che stanno svolgendo un grandissimo lavoro.”

 

NARDONE

San Giorgio a Cremano, 30 mar. – A San Giorgio a Cremano un agente della Polizia Municipale si è visto sputare addosso da una donna in seguito ad un controllo per i decreti di sicurezza anti-Coronavirus.
 Il vigile è salito a bordo di un autobus di linea per effettuare dei controlli, e la donna che si trovava senza alcun valido motivo nel comune vesuviano, ha reagito ai controlli sputando contro l’agente della Polizia Municipale, che ora si trova in quarantena a scopo precauzionale.
La donna è stata denunciata ed obbligata all’isolamento.

“Il nostro Comune – spiega il sindaco Giorgio Zinno  subisce il danno di una forza lavoro in meno, al servizio dei cittadini, mentre l’agente, moglie e madre, teme un possibile contagio ed è pertanto costretta a restare quattordici giorni lontana dalla figlia. E’ vergognoso. Questa assurda vicenda ci deve far riflettere ancor più, sui sacrifici che compiono quotidianamente i nostri uomini e donne delle Forze dell’Ordine, sempre in prima linea per combattere la diffusione dell’epidemia e spesso anche alle prese con la stupidità di soggetti incivili, se non addirittura criminali. Eventi come questo fanno comprendere quanto è importante che tutti rispettino le regole e il gran lavoro che si sta facendo per garantire la sicurezza di tutti.Alla nostra agente, auguriamo che tutto vada per il meglio e l’aspettiamo presto di nuovo in servizio. All’intero corpo della Polizia Municipale, guidato dall’instancabile comandante Gabriele Ruppi, vada, anche in quest’occasione l’affetto, la stima e la vicinanza dell’intera comunità di San Giorgio a Cremano”.

” Le forze dell’ordine stanno volgendo un lavoro immane per portare l’ordine in questo caos generato dall’emergenza  da Coronavirus eppure ci sono persone che non solo non apprezzano il loro operato ma che addirittura attentano ala loro sicurezza. In questo momento dove è in corso un ‘epidemia mondiale è da criminali sputare addosso ad una personale, equivale a spararle contro. Questa donna dovrà subire pene molto severe, smettiamola con la linea morbida.  Le forze dell’ordine hanno tutta la mia solidarietà.” – ha dichiarato il Consigliere Regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]