A Salerno continua fino a domenica 21 gennaio la magia di Luci d’Artista

Condividi

Fino al 21 gennaio 2018 la straordinaria esposizione di opere d’arte luminosa installate nelle piazze, nei parchi e nelle strade della città

NARDONE

Le spettacolari installazioni luminose nelle strade, piazze e parchi cittadini resteranno accese per buona parte del mese di gennaio per permettere una visita emozionante tra i Miti del Mediterraneo, i colori della Costa d’Amalfi, lo “Zoo che vorrei” e tutte le altre opere installate nel centro cittadino e nella zona orientale. 

Da lunedì 8 gennaio saranno spente e smontati soltanto le luminarie natalizie e l’Albero di Natale in Piazza Portanova. 

Un’occasione, dunque, da non perdere fino a tutta domenica 21 gennaio per condividere la magia di Luci d’Artista Salerno, uno degli eventi più attraenti d’Italia che richiama turisti e visitatori tra le bellezze artistiche, culturali, monumentali della città. Da non perdere anche un viaggio tra i gusti delle proposte enogastronomiche, lo shopping con i saldi (dal 5 gennaio) ancora più convenienti con la Luci d’Artista Card, e la partecipazione agli eventi collaterali come – tra gli altri – Lumina Minervae – Suggestioni luminose nell’orto della Scuola medica Salernitana nei Giardini della Minerva, la Mostra con le macchine di Leonardo a Palazzo Fruscione, il presepe di sabbia al Museo Diocesano, la mostra “Erano giovani e forti – Salerno e i suoi figli nella Grande Guerra” a Palazzo Pinto, Accendi il tuo futuro” con le opere luminose dei ragazzi della Cooperativa sociale Fili d’Erba e degli studenti del Liceo artistico Sabatini-Menna nel piazzale Salerno Capitale. 

I mercatini di Natale resteranno aperti fino al 7 gennaio. 

Per tutte le informazioni ufficiali fare riferimento al sito lucidartista.comune.salerno.it  e al numero di telefono 089662951 (Info Point Turistico del Comune di Salerno). 

Per la prenotazione di parcheggi bus e camper contattare il call center 800468110 o andare su booking.salernomobilita.it  

loading...

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]