A 30 anni dalla strage di Capaci Sara’ presentato a Roma il libro “Quando Giovanni divento’ Falcone” di Girolamo Lo Verso

Condividi

(Roma): Il 19 maggio alle ore 10:30 Girolamo Lo Verso, Professore FR ordinario di psicoterapia, Dir. Scientifico corso di specializzazione in psicoterapia individuale e di gruppo Scuola di PolisAnalisi, in occasione del trentennale della scomparsa di Giovanni Falcone presenterà all’ Auditorium di Piazza Adriana, 3 a Roma (Associazione Nazionale Mutilati e Invalidi di Guerra) presso il Tribunale di Sorveglianza il libro “Quando Giovanni diventò Falcone” (PandiLettere ed).

Battute di pesca spensierate, discussioni serali sulla Sicilia, il mare, i libri, la vita. Per Girolamo Lo Verso  l’amicizia con Giovanni Falcone inizia prima del Pool antimafia. Prima della vita blindata alla Procura di Palermo. Inizia negli anni Settanta quando il giudice più famoso al mondo era semplicemente Giovanni, un instancabile nuotatore in servizio al Tribunale di Trapani. E l’autore semplicemente uno psicoterapeuta all’Asp di Trapani ed un appassionato esploratore e pescatore subacqueo.

Ricordi privati, custoditi con cura per molti anni dal professor Lo Verso, che vengono ora condivisi per diventare patrimonio di conoscenza condivisa ma, soprattutto, stimolo di riflessione sulla storia di Falcone, della Sicilia e dell’antimafia a trent’anni dalle Stragi del ’92.

Modera: Viviana Langher (Presidente laurea magistrale in psicologia clinica, Università degli Studi di Roma “La Sapienza”)

Intervengono con l’autore:

  • Gigi Clemente (regista)
  • Lara Di Carlo (editrice di PandiLettere)
  • Pietro Grasso (già presidente del Senato e procuratore nazionale antimafia)
  • Filippo Pergola (direttore Scuola di PolisAnalisi)

Letture dell’attrice Tiziana Narciso

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. [email protected]