‘2021 Donna’, quando fare squadra diventa cura e benessere: con Myriam Mazza e Lucia La Marca nuovi progetti per piacersi nonostante la malattia

Condividi

Napoli, 9 gen. – Due professioniste per due progetti che nel 2021 si prendono per mano per fare squadra dedicandosi alla cura e al benessere di altre donne. La dott.ssa Myriam Mazza e la stylist Lucia La Marca, lanciano l’iniziativa ‘2021 Donna’, quando fare squadra diventa cura e benessere.

NARDONE

Presentato in una diretta Facebook lo scorso 3 gennaio, il progetto vede per il 2021 la collaborazione tra il laboratorio di dermocosmesi ‘Ricomincio da me’, dedicato a caregiver e pazienti oncologiche e l’iniziativa de ‘La ragazza col turbante’, volta a diffondere la cultura del turbante come accessorio di bellezza su cui puntare anche quando si è affette da alopecia o problemi oncologici.

Solidarizzando tra loro, Myriam Mazza e Lucia La Marca danno il benvenuto col nuovo anno, ad entusiasmanti propositi fondati sull’idea di ricominciare da sé, dai propri desideri e perchè no,  anche dalle paure di una malattia, che offrono occasione di affrontare il ‘momento no’, per conoscerlo, rielaborarlo, ricominciando in modo dinamico e creativo, con il sostegno di altre donne.

Lavorando con conoscenza, coraggio ed un pizzico di follia, l’associazione ‘Ricomincio da me’  ed il brand ‘La ragazza col turbante’, consentono alle donne di reinventarsi nonostante la sofferenza, accompagnandole in un percorso di autoconsapevolezza, disegnando così, un universo parallelo soprattutto per signore che hanno speranze vuote o infrante, a causa dell’insorgere di una malattia.

Sentirsi bene superando la sensazione di disuguaglianza che spesso la malattia costruisce intorno a chi deve fare i conti con un percorso di cura prolungata, è ciò a cui puntano i progetti messi in opera da ‘Ricomincio da me’ e ‘La ragazza col turbante’.

Raccontando la propria esperienza personale con le conseguenze dell’alopecia, Lucia La Marca, giornalista e stylist,  ha immaginato il volto delle donne, in primis il suo, come tela su cui inserire colore nonostante la difficoltà di sentirsi ancora belle, trasformando un momento negativo, in occasione per curarsi di più e con nuova determinazione.

Al fine di smuovere le coscienze, dopo aver incontrato come Myriam Mazza, tante donne in ospedale costrette a percorsi chemioterapici, ha deciso di lanciare una collezione di turbanti colorati, per offrire la visione di una bellezza artistica, ricercata e diversificata, come nuova possibilità di espressione.

Per questo, in seno alle iniziative di laboratori di dermocosmesi offerti in tutta Italia dai volontari del progetto ‘Ricomincio da me’, Lucia La Marca proporrà video tutorial sull’uso dei turbanti,  volti ad esaltare il proprio aspetto in modo nuovo ed accattivante.

Rinascere significa rinnovarsi, seguire il proprio ritmo interiore indirizzandolo verso un nuovo corso e tagliare i rami secchi che intrappolano la vita nell’emotività poco costruttiva. Il progetto ‘2021 Donna’ pensato dalla dottoressa Mazza, attiva la sensibilità femminile pronta ancora una volta a ritrovarsi in un abbraccio che rassicura e costruisce nuovi ponti per ricominciare guardando oltre, grazie al supporto di iniziative di volontariato in rosa.

Solo una donna può conoscere profondamente le sensazioni di un’altra donna; per questo fare squadra tra professioniste mosse dal medesimo intento, rappresenta il punto di forza di due iniziative che in quest’anno si incontreranno per far bene ed in modo comune.

loading...

Pina Stendardo

Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.