Villaggio dei Ragazzi: festeggiamenti in onore di don Salvatore D’Angelo, padre e maestro della gioventù

In occasione dei 100 anni dalla nascita di don Salvatore d’Angelo (1920 – 2020), sabato 25 gennaio 2020, alle ore 10.00, nella chiesa di Santa Maria della Pace del Villaggio dei Ragazzi, sarà celebrata una Santa Messa in ricordo. “Don Salvatore nel 1946, allora giovane sacerdote, rinunciò alla carriera diplomatica vaticanense, cui era già avviato, per fondare il “Villaggio dei Ragazzi” nella sua Maddaloni. L’Opera, oggi, continua ad essere determinante per assistere, educare e formare i giovanissimi che vivono in condizioni di disagio, confermandosi un “risorsa” preziosa per il welfare campano e non solo.  Il mio impegno, in onore del Fondatore e nell’interesse non solo delle nostre genti ma dell’intera comunità campana, continuerà ad essere quello di mettere in campo tutti gli sforzi necessari affinché l’Ente prosegua il cammino intrapreso dal fondatore 73 anni fa”, ha dichiarato Felicio De Luca, Commissario Straordinario dell’Istituzione maddalonese. Questa, invece, la dichiarazione di Andrea De Filippo, Sindaco della Città di Maddaloni: “Sono sempre stato legato a don Salvatore, fin da giovane. La sua missione ha ridato speranza ad una moltitudine di ragazzi, cui ha sempre voluto dimostrare un forte sentimento di solidarietà. Don Salvatore rivive nella sua Opera. Il Villaggio è Maddaloni e Maddaloni è il Villaggio. L’Istituzione, infatti, rappresenta la nostra storia ed ogni maddalonese ha dentro di sé un pezzo di essa. Essere vicini alla Fondazione e lavorare per darle continuità non è un’opzione ma un dovere. La giornata si concluderà con la proiezione alle ore 18.00 nella Sala Chollet dell’Ente calatino del film autobiografico “Solo Dio mi fermerà”. La visione della pellicola sarà a titolo gratuito e ad appannaggio della cittadinanza tutta. Si tratta di un lungometraggio del 1957 diretto da Renato Polselli e girato completamente a Maddaloni, che narra le vicende del sacerdote e della sua caparbia volontà di creare un faro, il Villaggio dei Ragazzi, che potesse illuminare le buie vite dei tanti bambini e ragazzi su cui si erano abbattute le devastazioni della guerra.

ILMONITO non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie tra i soci dell’Associazione MADEFARES.  Se vuoi aiutare l’associazione a sostenersi puoi fare una donazione.

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, ILMONITO correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online ed ILMONITO ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it