Vigili del fuoco morti ad Alessandria. Il cordoglio del ministro Lamorgese

Nelle prossime ore il titolare del Viminale si recherà ad Alessandria

Il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, ha espresso il proprio cordoglio al capo del Dipartimento dei Vigili del fuoco, del Soccorso pubblico e della Difesa civile, per la scomparsa, durante il servizio dei vigili del fuoco esperti Matteo Gastaldo e Marco Triches e del vigile del fuoco Antonino Candido.

Il ministro ha voluto inviare alle famiglie e al Corpo nazionale dei Vigili del fuoco i sentimenti di commossa e sentita partecipazione al loro dolore.

Un augurio di pronta guarigione per il caposquadra dei Vigili del fuoco Giuliano Dodero, il vigile Luca Trombetta e il carabiniere Roberto Borlengo, rimasti feriti nello stesso evento.

Il titolare del Viminale ha voluto ringraziare le donne e gli uomini dei Vigili del fuoco e dell’Arma dei Carabinieri per l’impegno straordinario e la professionalità messa in campo quotidianamente per la sicurezza di tutti.

Il ministro Lamorgese si recherà nelle prossime ore in provincia di Alessandria.

Cosa è accaduto nella cascina? La prima verità è dei compagni dei tre vigili del fuoco morti. C’è un audio di un pompiere che racconta in diretta la tragedia. «Sono in contatto con un ragazzo che sta ad Alessandria e riesce ad avere informazioni immediate, tra l’altro era in turno con uno di questi ragazzi. Purtroppo il terzo è stato ritrovato adesso e non ce l’ha fatta neanche lui. La cosa più triste e grave è che hanno trovato gli inneschi e sembrerebbe che sia una cosa premeditata con esplosioni multiple proprio mentre stavano intervenendo». Così il vigile del Fuoco, in un audio in possesso dell’Adnkronos, racconta quanto accaduto questa mattina ad Alessandria, dove tre pompieri hanno perso la vita nell’esplosione di un cascinale.


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it