Umanizzazione della medicina: Medical Care premia la dirigente Carla Relli

Serata evento a Napoli per il progetto patrocinato dal Consiglio Regionale della Campania e dal Comune di Napoli sull’umanizzazione della medicina e dell’assistenza: premiata la dirigente Carla Relli.

Presso la sede della Medical Care Onlus a Napoli si è tenuta la premiazione degli attivisti del progetto “Umanizzazione della Medicina e dell’Assistenza” patrocinato dal Consiglio Regionale della Campania e dal Comune di Napoli.

Raffaele Canneva, e Carla Relli

Nel corso della serata evento, organizzata per promuovere il docufilm “Gli Angeli Silenziosi”, il presidente del Premio Medical Care, Raffaele Canneva, ha premiato Carla Relli, dello staff direzionale della cooperativa, con la seguente motivazione: “Per aver dedicato il suo impegno ai valori della libertà e della giustizia sociale in difesa dei diritti fondamentali della persona umana. Per aver contrastato quelle politiche basate esclusivamente su interessi particolari e contrari al Bene Comune. Per essersi dedicata agli emarginati e ai più deboli facendo di questa azione il centro della propria esistenza”.

La Relli ha dedicato il premio a tutti gli operatori volontari, forza e cuore della Medical Care, e ha dichiarato: “Continuerò ad operare nel sociale e ad onorare la mission della cooperativa giorno dopo giorno. Le cooperative e le associazioni di volontariato rappresentano una rete preziosa di solidarietà, meritano più rispetto da parte delle istituzioni. Chiediamo agli imprenditori, alle persone più fortunate, di sostenerci e di starci vicino. Abbiamo progetti bellissimi in cantiere, ma per realizzarli abbiamo bisogno di sostegno”.

In conclusione, non sono mancati i ringraziamenti per il Consiglio Regionale della Campania e per il Comune di Napoli per la sensibilità dimostrata nel supportare l’evento e per il patrocinio morale concesso.



ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, ILMONITO correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online ed ILMONITO ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@ilmonito.it

Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it