Terzigno-Santa Maria Assunta 0-1. Un lampo di De Simone decide la sfida in quel di San Vitaliano

Seconda sconfitta di fila per il Terzigno di coach Di Martino. Dopo l’esordio amaro in campionato, i rossoneri alzano bandiera bianca anche nell’infrasettimanale di Coppa Campania, sconfitti per 1-0 dal Santa Maria Assunta, ora favorito per il passaggio del turno (sarà decisiva gara-3 tra pompeiani e Virtus Afragola Soccer, ndr).

Nonostante le pessime condizioni climatiche sul neutro di San Vitaliano, partono forte i vesuviani che prendono in mano le redini del match. La prima palla gol arriva dopo dieci minuti: Ruggiero apre per Casillo, assist invitante per Prisco che tentenna più del dovuto, finendo per calciare sul diretto avversario da buona posizione. Passano pochi minuti e stavolta Paciello, sul filtrante di Pagano, stringe troppo il compasso, la palla fa la barba al palo prima di terminare la sua corsa a fondo campo. I mariani provano a far male di rimessa, Prisco però in almeno un paio di circostanze si fa apprezzare sbrogliando la matassa in uscita. Si va al riposo con le reti ancora immacolate.

Nella ripresa non cambia lo spartito del match. Il Terzigno prova a fare la partita ma la condizione atletica non ancora ottimale condiziona la manovra che diventa lenta e prevedibile. I pompeiani serrano i ranghi ed al momento opportuno piazzano il colpo del ko. Minuto 27, su una errata gestione del possesso palla, De Simone si invola verso l’area avveraria, vince la resistenza della retroguardia rossonera, piazzando in rete il cuoio dello 0-1. Reazione d’impeto dei vesuviani che si gettano in avanti alla disperata ricerca del gol del pari. Gli sforzi però non vengono ripagati, anzi sono i mariani a sfiorare lo 0-2 ancora con De Simone che, smarcato da Matrone, manca l’appuntamento col raddoppio. Nonostante il cospicuo recupero decretato da Carofano, il Terzigno non riesce a costruire altre occasioni e al triplice fischio la festa è tutta per il Santa Maria Assunta.

Rossoneri ancora a mani vuote nonostante una buona prestazione, soprattutto nell’arco della prima frazione. Accantonata la parentesi di coppa, questa sera seconda ed ultima seduta settimanale al “Millenium” per i ragazzi di Di Martino che domani scenderanno nuovamente in campo per la seconda giornata di campionato, per sfidare in trasferta al “San Matteo” la formazione locale dell’Agerola.

image_pdfimage_print

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

redazione@ilmonito.it

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.