Teresa Moccia a Sanremo canta contro il femminicidio

Sanremo, 12 feb. – La cantante Teresa Moccia incanta la città di Sanremo con la sua voce e coglie l’occasione per dire ‘no’ al femminicidio, in musica.

Ospite a Casa Sanremo del défilé ‘Ragazza cinema Ok’, manifestazione di cui è stata madrina, la cantante di origini casertane, ha intonato il suo ultimo singolo “Te perdono”.
Al palazzo Palafiori fa rumore la voce della cantante, che per le strade di Sanremo si è fatta portavoce di un inno contro la violenza di genere, accompagnati da un falsh mob.

L’iniziativa che ha ricevuto molti consensi, ha calamitato l’attenzione di radio e testate giornalistiche. La stampa, al termine dell’esibizione canora di Teresa, reduce già dal successo di ‘Sanremo canta Napoli’, ha lodato le pregevoli doti canore dell’artista, pronta a fare della sua esperienza musicale, un’occasione per lanciare un messaggio solidale a tutte le donne.

’Te perdono’, il suo singolo, non a caso si riempie di tutta la forza femminile, capace di rigenerarsi nel perdono.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
ILMONITO
  • 7
    Shares
Pina Stendardo

Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

Translate »