Sgominato dalla Squadra Mobile un gruppo criminale dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti

Eseguite sette ordinanze di misure cautelari personali. Sequestrati 8,5 Kg di hashish ed una pistola semiautomatica modificata, detenuta da un minorenne.

Su delega della Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Salerno, gli agenti della Polizia di Stato della Squadra Mobile di Salerno hanno eseguito sei ordinanze di misure cautelari personali, di cui due applicative della custodia in carcere, una degli arresti domiciliari e tre dell’obbligo di dimora a carico di quattro uomini e due donne, tutti domiciliati in San Mango Piemonte (SA). Contestualmente, su delega della Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni, veniva eseguita un’ulteriore misura custodiale in carcere a carico di un giovane che, all’epoca dei fatti, era minorenne. Le indagini, iniziate in seguito ad un omicidio avvenuto il 30 luglio 2017, hanno permesso attraverso intercettazioni telefoniche ed attività investigative tradizionali di scoprire un’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, di tipo hashish e cocaina, gestita da un intero nucleo familiare con la complicità di alcuni vicini di casa. Alle persone coinvolte sono stati contestati i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed estorsione aggravata dal metodo mafioso. Nei confronti del giovane minorenne all’epoca dei fatti è stato contestato anche il reato di detenzione illegale di armi da sparo.

image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: