Serata evento: “Conosci Violante?” con la proiezione del docufilm “Violante Bentivoglio Malatesta e il Palazzo Pretorio di Cittadella” e la consegna del premio “Modi Nuovi per la Cultura”

Appuntamento venerdì 25 gennaio – ore 20.45 – presso la sala cinematografica Cinecentrum di Cittadella (Pd)

Ad interpretare la giovane nobildonna è Francesca Amodio, attrice veneta di origini campane, la mamma è di Telese Terme (Bn) e il papà di Pimonte (Na)

Venerdì 25 gennaio 2019, alle ore 20.45, presso la sala cinematografica Cinecentrum di Cittadella (Padova), verrà proiettato in prima nazionale assoluta, nel corso della serata evento denominata “Conosci Violante?”, il docufilm “Violante Bentivoglio Malatesta e il Palazzo Pretorio di Cittadella”, scritto e diretto dal regista Rocco Cosentino.
Il progetto-evento, che ha il sostegno e il patrocinio di importanti manifestazioni, corona un anno e mezzo di lavorazione all’interno di una interessante collaborazione già in atto tra il Comune di Cittadella (PD) e l’Associazione Culturale Officina delle Idee, la cui sede è nella città murata. Legato all’intento statutario dell’Associazione, che si propone la divulgazione di attività artistico-culturali e turistiche, è parso dunque naturale pensare di creare, unitamente ad un gruppo di professionisti del settore audio visivo del territorio, il docufilm “Violante Bentivoglio Malatesta e il Palazzo Pretorio di Cittadella”, prodotto da GoldWing Film e diretto da Rocco Cosentino. Il progetto, sostenuto dalla Regione Veneto, è incentrato su una figura storica femminile interessante ma sconosciuta, come quella di Violante Bentivoglio che, diventata moglie di Pandolfo Malatesta, fisserà come sua dimora una residenza ancora oggi denominata Palazzo Pretorio.
Siamo nel 1503. L’ipotesi è quella di trascorrere qualche giornata insieme a questa giovane nobildonna la cui passata quotidianità si fonderà al vivere odierno attraverso sprazzi di Medioevo, a volte allegri altre misteriosi, come del resto lo sono stati alcuni accadimenti registratisi durante le riprese. Una giornalista l’accompagnerà, indagando sul suo essere donna del Medioevo in una Cittadella divenuta odierna ma al tempo stesso culla di tradizioni, turismo e architettura. Particolarmente interessante è la parte fiction della sceneggiatura, che consente, unitamente alla ricerca storico-documentaristica realizzata con l’aiuto di esperti del territorio, una divulgazione artistico-culturale di nuova concezione. Tutto ciò, unito al marketing turistico di ultima generazione, pone sicuramente il Comune di Cittadella al centro dell’attenzione e lo rende sempre più polo di attrazione per il mercato internazionale.
Il docufilm arriva al cinema dopo l’anteprima alla 75° edizione della Mostra del Cinema di Venezia, segnando, con la proiezione al cinema cittadellese, l’esordio con il grande pubblico.
Particolarmente interessante diviene, nell’ambito della serata evento, il Premio “Modi Nuovi per la Cultura”, ideato in collaborazione con Modi Nuovi srl, azienda informatica veneta, leader nazionale e attiva nelle scelte di diffusione di cultura imprenditoriale, che sostiene il progetto “Conosci Violante?” affinché possa essere proposto in cinquanta tra le province italiane più importanti.
L’azienda premierà, attraverso una giuria interna formata da esperti dei vari settori imprenditoriali, gli studi commercialisti che maggiormente si sono distinti in questo ambito, per servizi offerti, metodologia e filosofia. Durante ogni serata verranno consegnati pubblicamente i prestigiosi riconoscimenti ai finalisti.

Troupe: Rocco Cosentino (regia, soggetto, sceneggiatura); musiche (Diego D. Dimattia); Montaggio, DOP (Andrea Scopelli); Audio in diretta (Michele Secco); Ufficio Stampa (Maria Grazia Porceddu)
Cast: Violante Bentivoglio (Francesca Amodio); Giornalista (Cristina Miriam Chiaffoni); Giovane pittore (Luca Boscolo); Antiquario (Patrizio Villafranca); Assistente sul set (Giulia Pilotto); Ragazza al provino (Valentina Bivona); Segretaria/dama compagnia (Daniela Berto); Assistente di scena (Rocca Felicia Marzario); Tecnico suono (Michele Secco); Gruppi in arme e costumi (L’Arme, le Dame, i Cavalieri (Cittadella) – Compagnia d’Arme del Santo Luca).

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it