Sea Sun Salerno 2018, fare sistema per continuare a crescere. Serena Autieri in concerto

Sabato 30 giugno il tradizionale evento di apertura dell’Arena del Mare. La serata si concluderà con un concerto gratuito di Serena Autieri

Lunedì 18 giugno, presso il Palazzo di Città, è stata presentata l’edizione 2018 del Sea Sun Salerno, tradizionale appuntamento di inizio estate che apre il cartellone di iniziative dell’Arena del Mare, rassegna di musica, cinema, teatro che, come ogni anno, animerà la bella stagione salernitana all’interno dell’arena del Sottopiazza della Concordia.

L’evento del Sea Sun a Salerno costituisce ormai una tradizione ultradecennale. È, però, la prima volta che si tiene da quando il porto di Salerno è entrato a far parte dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Centrale. Rappresenta pertanto l’occasione per confermare e consolidare un nuovo rapporto tra porto e città, che – dal 30 giugno sino al 2 settembre – coinvolgerà i cittadini di Salerno.

Sea Sun 2018 si svolgerà presso l’Arena del Mare sul lungomare di Salerno. Apertura sabato 30 giugno in serata, con un dibattito al quale partecipano il Sindaco della Città Vincenzo Napoli, il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, Il Presidente della Provincia di Salerno Giuseppe Canfora, il Presidente e il Segretario dell’AdSP del Mar Tirreno Centrale Pietro Spirito e Francesco Messineo, il Presidente di Confindustria e Camera di Commercio di Salerno Andrea Prete, il Comandante della Capitaneria di Porto di Salerno Giuseppe Menna.

Al termine del dibattito l’attesa esibizione di Serena Autieri in concerto (ingresso libero e gratuito). Per tutta l’Estate 2018 si alterneranno all’Arena del Mare eventi, spettacoli, incontri. In programma tra gli altri gli spettacoli di Nino D’Angelo, Massimo Ranieri, Riki, Premio Charlot.

“Sea Sun è un appuntamento di straordinaria importanza – afferma il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli – perché contribuisce in modo determinante a rafforzare il rapporto tra la città e la comunità portuale. Il Porto di Salerno è una delle principali aziende del nostro territorio ed ha saputo conquistarsi un ruolo di primo piano nei traffici merci e passeggeri a livello nazionale ed internazionale. Siamo riusciti, in virtù di una sinergia virtuosa, tra enti di governo, imprenditori e lavoratori a diventare un modello apprezzato d’efficienza operativa”.

“Il Porto di Salerno – continua Napoli – è un patrimonio di competenze e capacità fondamentale per lo sviluppo del sistema delle imprese del territorio: dal manifatturiero all’agroalimentare, dal turismo alla logistica. Per questo siamo concentrati a migliorarne la fruizione e l’accesso attraverso gli ambiziosi programmi in essere come il dragaggio dei fondali, Porta Ovest ed il retroporto senza dimenticare il rinascimento del litorale decisivo per la blu economy. Dobbiamo far sempre più e meglio sistema come esige la competizione globale”.

“Il dibattito inaugurale sarà una occasione dedicata – dichiara il Presidente Spirito – all’analisi dei cambiamenti in corso nello scalo, soprattutto delle nuove relazioni che dovranno caratterizzare il rapporto tra l’Ente di Governo del territorio portuale, gli operatori portuali e le Istituzioni. Noi abbiamo iniziato – dal primo atto di costituzione dell’AdSP – ad improntare il rapporto in uno spirito di collaborazione, di confronto periodico per ragionare insieme su come portare a buon fine opere, trasformazioni, organizzazione degli spazi”.

“Il momento attuale – continua Spirito – richiede, infatti, grande attenzione e spirito di squadra e questo vogliamo che sia evidente e condiviso da tutti. Considero, in tale ottica , positivo promuovere – assieme al Sindaco di Salerno – la manifestazione “Sea Sun 2018”, perché rientra nella politica di collaborazione dell’Autorità di Sistema Portuale e perché contribuisce ad unire due realtà che, nell’interesse del porto e della città, devono lavorare fianco a fianco”.

image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *