Sanità, Beneduce-Russo (Fi): “Troppi ritardi su autismo, errore revocare decreto commissariale”

“La revoca del decreto commissariale n. 31 del 2019 da parte del presidente De Luca, nella veste di commissario ad acta per la sanità, è un’ulteriore doccia fredda per le famiglie campane con bimbi autistici che, dopo il duro colpo per la bocciatura della legge regionale per incostituzionalità, ora si vedono addebitare anche i costi delle terapie innovative necessarie a migliorare la qualità della vita dei loro figli”. Lo dichiarano i consiglieri regionale di Forza Italia, Flora Beneduce ed Ermanno Russo, componenti della Commissione Sanità della Campania, in seguito alla pubblicazione sul BURC di ieri del decreto commissariale n. 40 dello scorso 7 maggio.

“La situazione è davvero assurda. I ritardi della Regione nella programmazione e nella gestione delle politiche per le persone con disabilità intellettiva in età evolutiva rischiano di pregiudicare i bilanci delle famiglie campane, che di certo non potranno di punto in bianco sospendere le terapie a cui loro bambini sono sottoposti e di cui beneficiano. Ciò comporterà un esborso mensile per nucleo familiare pari a 1.500/2.000 euro. Un’ingiustizia, dal momento che esistono evidenze scientifiche a supporto della scelta di tali trattamenti terapeutici innovativi, rispetto a cui anche la Regione con il decreto 31/2019, ora revocato da De Luca, aveva riconosciuto requisiti di efficacia”, proseguono gli esponenti azzurri.

“La disciplina va senz’altro uniformata ma senza ulteriori ritardi. Servono degli Stati generali dell’Autismo in Campania per mettere paletti certi e suffragati da dati scientifici in una sanità campana che su questa materia si dimostra ancor più disorganizzata che in altri settori”, concludono i consiglieri Beneduce e Russo.


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it