Sanità, Beneduce: “Per contrastare obesità si punti su palestre della salute”

“L’ultimo manifesto proposto dall’Italia all’Obesity Network tiene in grande considerazione la necessità di intervenire già in età scolare su abitudini alimentari e stili di vita per prevenire il rischio di patologie metaboliche molto serie, per cui è clinicamente dimostrato il beneficio prodotto dalla pratica di esercizio fisico strutturato e supervisionato. Dal 2017 giace in V Commissione una proposta di legge a firma mia, dei colleghi Ermanno Russo e Tommaso Casillo e della presidente D’Amelio per introdurre programmi di esercizio fisico prescritto attraverso le cosiddette palestre della salute. Sarebbe opportuno che si discutesse quanto prima di questo nuovo approccio alla salute di giovani e adulti per dare una risposta concreta, anche in Campania, ai disagi che manifesta l’utenza”. Lo sottolinea la consigliera regionale Flora Beneduce, componente dell’Ufficio di Presidenza e della Commissione Sanità.
“Con questa proposta di legge la Regione riconoscerebbe i percorsi e le palestre della salute nell’ambito di idonee strutture pubbliche o private, che andrebbero a somministrare attività motoria organizzata e programmi di esercizio fisico prescritto dal medico della medicina dello sport”, prosegue la consigliera azzurra.
“Tra i destinatari della legge dovranno senz’altro esserci soggetti affetti da diabete mellito e da sindrome metabolica ad alto rischio, che presentano un Indice di Massa Corporea (1CM) uguale o superiore a 30. Si tratta di attività da svolgere, ripeto, previo prescrizione medica, in strutture preventivamente accreditate dalla Regione e con costi a carico Fondo sanitario”, conclude Beneduce.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it