San Giorgio a Cremano. Nuova sede del Commissariato di Pubblica Sicurezza Trovato l’accordo

Sarà realizzata nell’area Ex Insud Case

 

San Giorgio a Cremano, 17 settembre 2019 – Nuova sede del Commissariato della Pubblica Sicurezza di San Giorgio a Cremano. Trovato l’accordo. La struttura sorgerà nell’area Ex Insud Case, in via Manzoni e sarà costruita ex novo.

In una riunione, tenutasi lo scorso giovedì, il vicario del Prefetto, il Vicario del Questore con il sindaco Giorgio Zinno e i responsabili del demanio hanno definito la bozza di protocollo relativo alla costruzione del nuovo commissariato di Polizia di Stato in città.

Negli ultimi anni, più volte si era parlato di delocalizzare tale struttura in altro comune, vista  la mancanza di una sede dignitosa per i tanti lavoratori che con grande senso del dovere ogni giorno tutelano i cittadini e il nostro territorio. Ora grazie a questo protocollo, è stata trovata un’ intesa che permetterà al commissariato di restare a San Giorgio a Cremano, in attesa del finanziamento dell’opera.  Il Primo Cittadino infatti, pochi  mesi fa propose al Ministero degli Interni di cedere una parte del terreno nell’area chiamata Ex Insud Case per farvi costruire una struttura adeguata ad ospitare proprio il Commissariato di Pubblica Sicurezza. Tale proposta fu accolta favorevolmente e da allora tutti i soggetti incaricati hanno lavorato  in sinergia per determinare un percorso amministrativo, finalizzato alla realizzazione di tale progetto il prima possibile. L’are Ex Insud Case oggi, è zona adibita a parcheggio per i cittadini sangiorgesi e tale rimarrà fino all’inizio dei lavori. Così come – si chiarisce – una porzione della stessa resterà comunque a servizio dei residenti e degli avventori dei locali e negozi della zona, anche dopo i lavori.

Ora si procederà verso la definizione del protocollo d’intesa e quindi alla discussione in Consiglio Comunale, organo sovrano nella scelta della cessione o meno di una porzione di terreno per questo progetto. Non perdere il commissariato sul territorio di San Giorgio a Cremano è sempre stata una priorità dell’amministrazione, per cui il Primo Cittadino aveva incontrato più volte i vertici del governo con l’obiettivo di trovare una soluzione  alal vicenda ed impedire che la Polizia Di Stato emigrasse in comuni limitrofi.

“Abbiamo raggiunto un’intesa con la Prefettura e la Questura di Napoli che ringrazio per l’impegno e la disponibilità al dialogo – spiega il sindaco Giorgio Zinno. L’obiettivo comune è sempre stato quello di dare alle Forze dell’Ordine una sede più dignitosa che abbiamo individuato nell’area Ex Insud Case, ritenuta la più idonea per la costruzione della nuova struttura, nonchè luogo strategico in quanto al confine  tra San Giorgio a Cremano e il quartiere Ponticelli di Napoli. Il luogo scelto infatti, dista pochi metri dalla sede attuale del Commissariato e garantirà la possibilità di continuare ad avere sempre più controllo di una zona importante, ma anche critica. Ora attendiamo che il protocollo sia vagliato in tutte le sue parti per essere poi sottoposto  al voto del Consiglio Comunale, certi che la soluzione individuata troverà unanime consenso. Ovviamente tutto ciò si realizzerà quando il Ministero,a valle della firma del protocollo d’intesa, finanzierà la costruzione”.

Il Commissariato si trova in via Salvator Rosa dal 1988, nei locali di una scuola che furono attribuiti in via provvisoria alla Polizia di Stato. Col tempo la condizione in cui operano gli agenti è divenuta critica, anche per i cittadini che hanno necessità di recarsi nel distretto.

Nonostante le difficili condizioni – conclude Zinno  ringrazio sempre i nostri agenti e il vice questore Toscano per il delicato lavoro che svolgono quotidianamente sul nostro territorio, per la salvaguardia e l’ordine pubblico”.


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it