San Giorgio a Cremano. Il nuovo volto di Piazza Massimo Troisi

Al via il secondo step per il restyling. On line il bando per la progettazione definitiva

San Giorgio a Cremano, 12 Giugno 2018  – “Manteniamo un impegno preso con tutta la città”. Con queste parole il sindaco Giorgio Zinno annuncia la pubblicazione del bando per l’affidamento dei servizi di architettura ed ingegneria per la progettazione definitiva/esecutiva del restyling  di Piazza Massimo Troisi. Il bando è on line sul sito istituzionale: www.e-cremano.it. Successivamente l’opera sarà cantierata.

“Nonostante la carenza di personale tecnico – spiega il Primo Cittadino – stiamo procedendo per realizzare uno degli obiettivi del piano programmatico dell’amministrazione, un’opera che cambierà il volto della piazza centrale di San Giorgio a Cremano dopo oltre 15 anni”.

In seguito all’approvazione del progetto preliminare, elaborato dall’ufficio tecnico su proposta dell’assessorato ai Lavori Pubblici affidato al vicesindaco Michele Carbone, si dà così il via al secondo step per poi procedere alla gara d’appalto. Il progetto è stato elaborato in seguito a consultazioni svoltesi tra l’amministrazione comunale e cittadini, commercianti e professionisti con l’obiettivo di soddisfare le esigenze  della città. Tra le richieste vi è stata quella di migliorare l’attuale vivibilità della piazza rendendola maggiormente fruibile ai cittadini, anche diversamente abili e snellire il traffico.

Pertanto verranno aumentate le superfici a verde su cui saranno piantati, laddove possibile, alberi appartenenti alle colture nostrane e conservati quelli attualmente in vita. Verranno modificati gli spazi pedonali di attraversamento in maniera che diventino più sicuri, inoltre è prevista la modifica dell’attuale viabilità al fine di migliorare il flusso veicolare. In particolare la progettazione prevede una viabilità rotatoria che consentirà la confluenza del traffico in tutte le direzioni e non come avviene attualmente solo nei due sensi di marcia grazie a un senso rotatorio che verrà realizzato intorno all’agora’. Per regolarizzare il traffico inoltre sono previste due isole spartitraffico con alberi; la prima di forma triangolare, lato via De Lauzieres, l’altra di forma trapezoidale.

Il nucleo centrale, riservato ai pedoni, infine avrà una nuova tribuna-anfiteatro con un’ampia gradinata, sebbene più piccola dell’attuale, a ridosso del Palazzo Maratea, mentre vengono ampliate le due aree poste agli angoli laterali, lato Corso Roma e via De Lauzieres coronate da un muretto con rivestimento in pietra.  Tutti gli attraversamenti pedonali e gli ingressi alla piazza saranno accessibili ai portatori di handicap, grazie ad apposite rampe per il superamento delle barriere architettoniche. Verrà potenziata l’illuminazione, conservando comunque l’impianto attuale. 

Questa opera che migliorerà uno dei luoghi maggiormente frequentati dai cittadini, senza però alterare il contesto urbano era attesa da tempo – aggiunge Zinno – e nonostante le difficoltà  rappresenta il frutto di un lavoro di squadra tra amministrazione e cittadini nell’ottica della partecipazione attiva alle scelte della città. L’iter non è semplice per un’opera di tal genere e la burocrazia spesso necessita di tempi lunghi. Tuttavia stiamo andando avanti e siamo arrivati alla fase che precede quella dell’affidamento dei lavori. L’obiettivo è dare ai sangiorgesi un luogo più attraente, funzionale e maggiormente vivibile”.

Il restyling di piazza Troisi rientra nella programmazione che l’amministrazione Zinno ha messo in campo per migliorare il nostro territorio e rendere i nostri concittadini orgogliosi di essere sangiorgesi – conclude Michele Carbone – non ci siamo mai fermati e continueremo nel raggiungimento di questi e di altri obiettivi che stiamo portando a termine nell’interesse della città”.

image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *