San Giorgio a Cremano – Ati Teseo: Entro lunedì stipendi ai lavoratori grazie all’ intervento risolutivo dell’Ente

San Giorgio a Cremano, 8 Giugno 2018 – Nella mattinata di oggi, dopo il risolutivo intervento del Comune, l’Ati Teseo – Aido, che gestisce alcuni servizi sociali sul territorio, ha pagato due mensilità ai propri dipendenti tramite bonifico bancario e corrisposto quanto dovuto a coloro che avevano ritardi più lunghi nei pagamenti. I lavoratori riceveranno dunque, quanto dovuto entro lunedì 11 giugno, (tranne alcuni che per vari motivi hanno ricevuto un assegno circolare).

A fronte dei ritardi nei pagamenti della società,  il Comune aveva avviato l’iter per pagare direttamente i dipendenti scalando le relative somme dalle fatture presentate dall’ATI Teseo – Aido, secondo quanto previsto dal codice degli appalti, ritenendo non scusabile il ritardo nella corresponsione di quanto dovuto dai lavoratori.

Visto l’accordo sottoscritto, verificata la volontà dell’ATI di pagare quanto dovuto ai lavoratori che per mesi hanno lavorato nonostante non percepissero stipendio, lunedì il Comune provvederà a certificare e pagare le fatture relative a febbraio e marzo che l’Ente aveva sospeso per poter effettuarne il pagamento diretto ai lavoratori.

La Teseo ha comunicato che con questi due pagamenti effettuerà la liquidazione ai lavoratori dei mesi di febbraio, marzo e il recupero di due terzi dello stipendio di agosto. Pagato aprile si completerà anche il pagamento del restante 1/3 del mese di agosto.  Se questa tabella sarà rispettata entro la fine di giugno i dipendenti potranno ricevere altri tre stipendi arretrati.

Purtroppo si tratta di problematiche che hanno radici lontane – spiega il sindaco Giorgio Zinno –  ancora una volta siamo dovuti intervenire perché venissero assicurati i diritti costituzionalmente garantiti degli operatori,  e di conseguenza delle centinaia di utenti che vengono serviti dai lavoratori dell’Ati Teseo – Aido. Ci auguriamo che non sia più necessario intervenire e che la società riprenda a pagare regolarmente gli stipendi. Da parte nostra – continua Zinno – non possiamo che invitare nuovamente la società a trasmettere in tempi più rapidi la documentazione per consentire certificazioni e pagamenti più veloci da parte nostra. Infine voglio ringraziare i lavoratori che hanno continuato a erogare i servizi ai cittadini e le organizzazioni sindacali locali e provinciali che ci hanno accompagnato in questo lavoro”.

“Finalmente sono stati risolti e chiariti i molteplici  equivoci  sulla vicenda Ati Teseo – conclude Manuela Chianese, assessore alle Politiche Sociali – ma soprattutto, grazie all’intervento dell’amministrazione saranno finalmente garantiti i diritti degli operatori che lavorano nel delicato settore del Sociale e dei cittadini che usufruiscono della loro preziosa assistenza”.

 

image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: