Salerno, arrestata cittadina magrebina per spaccio di sostanze stupefacenti

SEQUESTRATI 12 CHILI CIRCA DI MARIJUANA IN LOCALITA’ CAMPOLONGO.

Nel pomeriggio di ieri, 29 novembre 2019, personale della Squadra Investigativa e della Squadra Volante del Commissariato P.S. di Battipaglia, a seguito di una mirata attività antidroga, effettuava un servizio di osservazione nei pressi di un’abitazione sita in località Campolongo del Comune di Eboli. Nella circostanza, si notava che quell’immobile era meta di un via vai da parte di numerosi individui di nazionalità nordafricana.

Nell’immediatezza, veniva svolta un’attenta ed incisiva perquisizione domiciliare alla ricerca di sostanza stupefacente.

Nella circostanza, si appurava che l’immobile era abitato da una persona di sesso femminile di origine magrebina, O.M. di anni 38, regolare, incensurata.

La contestuale attività di P. G. consentiva di rinvenire e sottoporre a sequestro kg. 11,950 di marijuana suddivisa in varie buste di cellophane occultate in quasi tutte le camere della dimora.

Per tali motivi, O.M. veniva tratta in arresto perché resasi responsabile del reato di detenzione di sostanza stupefacente e associata alla Casa Circondariale di Fuorni – Salerno.

La droga rinvenuta, una volta immessa nel mercato locale, avrebbe fruttato alla donna e ai suoi complici un introito di circa 100.000 euro. 

 


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it