Rubate due sonde per ecodoppler all’ospedale San Paolo

Verdi: “Fatto gravissimo, istituire presidi di polizia nei pronto soccorso. Abbiamo chiesto un’inchiesta interna per rilevare eventuali complicità all’interno della struttura”

“Il furto di due sonde ecodoppler all’interno dell’ospedale San Paolo è un fatto di straordinaria gravità”. Così il consigliere regionale dei Verdi e membro della commissione Sanità Francesco Emilio Borrelli sulla notizia data da “Il Mattino”. “Dinanzi ai continui fenomeni di illegalità che si verificano all’interno degli ospedali, abbiamo chiesto l’istituzione di presidi fissi di polizia nei pronti soccorso. Il furto di attrezzature mediche è un fatto quanto mai censurabile in quanto impedisce l’offerta di cure ai pazienti. La direzione dell’ospedale apra un’inchiesta interna per rilevare eventuali complicità all’interno della struttura. Gli uomini della polizia di Stato non hanno rilevato effrazioni. Il furto potrebbe essere stato facilitato da un complice interno all’ospedale”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
ILMONITO
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Translate »