Roma , Dacia Maraini e i radicali per la tutela della dignita’ della persona sottoposta a trattamento psichiatrico

Continua l ‘ impegno verso un percorso di lotta per una nuova riforma del trattamento psichiatrico involontario e dei suoi meccanismi di funzionamento nella direzione di liberta’ e garanzia a tutela della dignita’ della persona . Interverranno Silvia Manzi , Michele Capano,  Giuseppe Bucalo , Alberto Brugnettin , Anna Grazia Stammati , Paola Lobina e Dacia Maraini . Nel corso del convegno saranno raccolte le testimonianze dei familiari : Adelina Malzone e Ilaria Esposito . 

“Anzitutto prevediamo un obbligo di informativa, di notificazione dell’ordinanza del sindaco con la quale viene ordinato il TSO. Oggi per un’auto in divieto di sosta abbiamo la notifica di una contravvenzione che indica le caratteristiche della procedura in atto e la possibilità di reclamo. Tutto questo invece non c’è nel  caso in cui  si attui una contrizione della libertà personale per 7 giorni magari con somministrazione di farmaci contro la volontà della persona. Prevediamo poi l’obbligatorietà della difesa tecnica, cioè che il soggetto non in grado di difendersi autonomamente, abbia istantaneamente una tutela legale, sia pure d’ufficio, che consenta il controllo della legalità della procedura, ed eventualmente di fare le dovute rimostranze” , dichiara l’ avv Michele Capano a proposito del progetto di riforma presentato da Radicali Italiani . 

 

image_pdfimage_print

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

redazione@ilmonito.it

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.