Ripartiti i 250 milioni per la manutenzione di strade e scuole: circa 12 milioni di euro alla Campania

Salvini: tutela delle comunità locali e ripresa economica rappresentano priorità

Previsto dalla legge di bilancio 2019, è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto che stabilisce la ripartizione a favore delle province delle regioni a statuto ordinario del finanziamento di piani di sicurezza per la manutenzione di strade e di scuole.

Il provvedimento, firmato dal ministro dell’Interno di concerto con quelli di Economia e Finanze e delle Infrastrutture e dei Trasporti, prevede un contributo annuo pari a 250 milioni di euro, per ciascuno degli anni dal 2019 al 2033.

«Le risorse sono state ripartite – ha dichiarato il ministro Salvini – sulla base delle indicazioni dell’Upi: un segno tangibile dell’attenzione che il governo intende rivolgere a tutte le amministrazioni provinciali. La tutela delle comunità locali e la ripresa economica rappresentano una priorità: non a caso questo fondo segue l’erogazione di circa 400 milioni per i Comuni fino a 20mila abitanti. Alla Campania come si evince dal documento allegato vanno circa 12 milioni di euro.

Con la recente legge di bilancio sono stati alleggeriti e semplificati quei vincoli finanziari che, negli anni passati, per perseguire gli obiettivi del patto di stabilità interno prima e del pareggio di bilancio poi, hanno limitato per molti enti virtuosi il legittimo utilizzo delle proprie risorse, con regole sovente non comprensibili e condivisibili. Possiamo e dobbiamo fare di più. Ma siamo convinti di aver inaugurato una nuova fase nel rapporto tra governo e comunità locali».

caricaPdf

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
ILMONITO
  • 5
    Shares
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Translate »