Regione Campania, F. Beneduce (FI): Vico Equense, degrado ambientale frena economia e turismo

Napoli, 16 maggio 2018. “Sono rimaste immutate le condizioni di degrado e di inquinamento di Rivo d’Arco in località Seiano, nonostante sopralluoghi e richieste di interventi indirizzati agli enti di governo regionali e comunali” – interviene nuovamente sulla problematica ambientale di Rivo D’Arco Flora Beneduce, consigliere regionale di Forza Italia e componente Commissione Ambiente. “Circa un anno fa – ha evidenziato la consigliera –  a seguito del sopralluogo da me effettuato insieme, ai funzionari del genio Civile e del Comune di Vico Equense, la Direzione Generale Governo del Territorio della Regione Campania aveva chiesto al Comune di Vico Equense di fornire informazioni sui lavori di realizzazione di sistemi fognari e/o sistemazioni idrauliche effettuate nell’ambito del Rivo d’Arco”. “Nella relazione, che risale ad ottobre dello scorso anno, si fa riferimento ad un << evidente rischio idraulico associato ad eventi piovosi di rilevante necessità data la presenza nell’alveo di una consistente vegetazione e la presenza di un cumulo detritico di origine antropica con scarti di tubazione ovoidale in cemento>>. “Dal mese di ottobre 2017 non risultano essere stati effettuati alcun tipo di interventi – ha aggiunto la consigliera – che sulla questione ha inoltrato una richiesta di informativa urgente alle Direzioni Generali per l’Ambiente e per il Governo del Territorio della Regione Campania  per conoscere eventuali determinazioni del comune di Vico Equense e le informazioni relative agli adempimenti amministrativi da porre in essere per eseguire gli interventi necessari al ripristino di funzionalità e legalità”. “Della richiesta è stato informato il Governatore De Luca, perché degrado e ambiente non solo mettono a serio rischio la salute dei cittadini ma frenano economia e turismo – ha concluso la Beneduce”.

image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: