Reati ambientali e ricettazione. Carrozziere denunciato a piede libero

Gestione illecita di rifiuti, Esercizio abusivo di attività commerciale, Mancata consegna del veicolo ad un centro di demolizione e Ricettazione: sono questi i reati ipotizzati all’esito di un controllo eseguito dai Carabinieri della Stazione di Ariano Irpino e di cui dovrà rispondere un 65enne del posto.
L’ispezione condotta ad Ariano Irpino unitamente ai Carabinieri della locale Stazione Forestale, ha permesso di rinvenire all’interno di un capannone e nel pertinente piazzale di proprietà del predetto, rifiuti “pericolosi e non” e vari elementi riconducibili all’esercizio abusivo dell’attività di carrozziere.
I Carabinieri reperivano altresì veicoli e parti di essi nonché alcune targhe e carte di circolazione di cui il predetto non era in grado di giustificarne né il possesso né la legittima provenienza. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e per il 65enne è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it