Partito il primo corso di specializzazione per costituire la Task Force territoriale contro la violenza- Progetto Donne e Giustizia

Regione Campania, 13 settembre – Iniziato ieri, presso i locali messi a disposizione dalla Regione Campania, il corso di specializzazione gratuito come “Esperto in tecniche di indagini e procedure di intervento nei casi di violenza domestica, Stalking e femminicidio ”del Progetto “Donne e Giustizia” ideato dalla criminologa investigativa Iolanda Ippolito promosso dall’Accademia italiana delle Scienze di Polizia investigativa e scientifica (Aispis).

Il corso che si compone di 6 moduli per 8 ore giornaliere, è rivolto a figure professionali già operanti e specializzate nel settore, in particolare, si rivolge alle Forze di polizia e dell’ordine. Il progetto, patrocinato dalla Regione Campania, ha visto l’intervento dell’assessora alla formazione e pari opportunità Chiara Marciani, il Consiglio regionale è stato rappresentato dalla Consigliera delegata alle Pari Opportunità Loredana Raia che non ha mancato dal portare il saluto augurale della Presidente Rosa D’Amelio. Dato il tema, non poteva mancare l’Osservatorio regionale contro la violenza con la partecipazione della Presidente Rosaria Bruno, che ha illustrato nel dettaglio i lavori realizzati e quelli ancora in fase di realizzazione. Tanti i partner di questa iniziativa, dal Garante dell’infanzia ed adolescenza delle Regione Campania prof. Giuseppe Scialla, all’Ordine dei Commercialisti di Napoli Nord con il dott. Antonio Tuccillo, dalla FederForma con il Presidente Dott. Lorenzo Mondello alla Scuola regionale di Polizia Locale, dall’Ordine degli avvocati di Napoli Nord con il dott. Gianfranco Mallardo allOrdine degli psicologi della Regione Campania con la presidente dott.ssa Antonella Bozzaotra, e dall’associazione Akira.

Questa importante, quanto singolare iniziativa che ha interessato anche stakeholder nazionali ed internazionali, intervenuti come osservatori, è stata inaugurata dalla criminologa investigativa e psicologa forense Roberta Bruzzone, che ha sottolineato l’importanza di questo corso di specializzazione che parte proprio dalla Campania.

È toccato alla dott.ssa Francesca Beneduce, – giornalista, criminologa, valutatrice del personale pubblico e privato nonché esperta di politiche paritarie e di genere- già Presidente della Commissione Pari Opportunità della Regione Campania, rompere il ghiaccio affrontando una tematica trasversale e comune a tutti i moduli, con la lezione «Stereotipi e violenza di genere nella comunicazione. Efficacia della comunicazione sociale. Linguaggio di genere. Raccontare la violenza utilizzando le parole giuste”, il tema è stato affrontato con taglio pratico attraverso casi concreti senza tralasciare gli aspetti tecnici. La giornata è proseguita poi con la lezione della dr. Janita Pilar Coppola, medico chirurgo esperta in tecniche ipnotiche «Prevenzione ed approccio esperienziale ed informativo nell’aiuto collettivo». L’interesse intorno alla costituzione della prima Task force integrata territoriale contro la violenza di genere, è destinata a far parlare ancora di sé dato l’alto profilo dei discenti e docenti. Tantissime le domande pervenute, a cui non è stato possibile dare seguito per il raggiungimento della capienza d’aula e che ora, attendono una prossima edizione, a riprova che il problema è molto sentito, soprattutto per arginare il fenomeno. (C.S)

image_pdfimage_print

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

redazione@ilmonito.it

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.