Ossigeno Bene Comune, domani la firma delle Convenzioni per 10 progetti per le Aree Protette della Città Metropolitana

Saranno sottoscritte domani, martedì 18 febbraio, alle ore 12.30, nella Sala “Mariella Cirillo” di Palazzo Matteotti, le Convenzioni con cui la Città Metropolitana finanzia 10 progetti per altrettante Aree Protette per un totale di 800mila euro nell’ambito della Strategia OBC, Ossigeno Bene Comune.

Presenti il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, il Consigliere Metropolitano Delegato al Programma OBC, Salvatore Pace, i Consiglieri Metropolitani Delegati al Piano Strategico, Giuseppe Tito, all’Ambiente, Francesco Cascone, ai Monti Lattari, Vincenzo Cirillo, e alla Sicurezza di Coste e Costoni, Paolo Tozzi, i Presidenti delle 10 Aree Protette beneficiarie (Punta Campanella, Regno di Nettuno, Baia di Ieranto, Gaiola, Vivara, Astroni, Colline di Napoli, Partenio, Monti Lattari, Parco Regionale dei Campi Flegrei), Sindaci e amministratori dei Comuni interessati.


SOSTIENI ILMONITO.IT

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it