Notte Bianca al Vulcano Buono, la carica di Franco Ricciardi inaugura gli appuntamenti in musica

Nola, 15 lug. – Due David di Donatello (nel 2014 per il brano ‘A verità, nel film Song’e Napule e nel 2018 con il brano Bang Bang, del film Ammore e malavita), insieme ai  trent’anni di carriera trascorsi tra musica e nuovi progetti, fanno di Franco Ricciardi l’artista che riempie piazze e conquista le folle.

E’ spettato a lui il taglio del nastro della tre giorni in musica organizzata dalla Big Bang Production, in collaborazione con l’Azzurra Spettacoli sotto la direzione e produzione musicale del grande Raffaele Orecchio.

Il Centro commerciale Vulcano Buono di Nola inaugura le tre Notti Bianche (14, 21 luglio e 15 agosto), con  negozi aperti fino alle 24.00 e concerti gratuiti.

La piazza del Vulcano raccoglie la bella musica e l’appuntamento con il Blu Tour 2018 di Ricciardi, la infiamma.

Franco fa musica tra suoni, voci e toni che non conoscono tregua o battuta di arresto, arrivando a coronare la sua esibizione in un assolo in batteria che lascia conglomerare applausi, espressioni di entusiasmo e meraviglia, oltre che adrenalina pura. Insieme a lui sul palco chitarre, batterie sfiorate fino alla somma percussione, colorano di gioia l’atmosfera estiva del Centro.

Ventitrè dischi, tre fortunate partecipazioni musicali nella serie internazionale ‘Gomorra’, quattro in pellicole cinematografiche di successo, oltre che numerose collaborazioni con colleghi ed artisti emergenti partenopei, costituiscono le “carte vincenti” di un musicista ed autore che esordì nel 1982 ritagliandosi il suo posto nella musica prima campana, poi nazionale, fino a varcare i confini europei.

Franco Ricciardi ha attraversato tante primavere artistiche fatte di nuove sonorità, oltre che identità musicali. Tutte le sue note abbracciano i suoni del mondo, accomunati da un’energia esplosiva che non lascia immune nessuno. I temi dei suoi brani fanno denuncia, raccontano la Napoli dell’amore con tutte le sue storie vere, forti ed umane.

Scampia resta nel suo cuore e lo palesa in ogni concerto dove il sold out è assicurato. Semplice nella sua grandezza, onesto intellettualmente e profondamente figlio di Napoli e della musica, Ricciardi crede nel futuro, nei giovani cui cerca di donare speranza e a cui dedica tutto se stesso.

La sua musica porta avanti le battaglie di Napoli, raccontata come culla di fermenti meravigliosi, che non aspettano altro che trovare espressione nelle sue esibizioni.

Il Vulcano Buono ha goduto del privilegio di ascoltarla e con l’Azzurra spettacoli e la Big Bang Production promette altri due spettacoli di grande qualità negli appuntamenti futuri.

image_pdfimage_print
Pina Stendardo

Pina Stendardo

Collaboratrice freelance presso diverse testate online, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: