Nomadi, Zinzi e Mocerino: “Inutile battibecco, soluzione in Campania è nostra legge”

“La vicenda relativa allo sgombero del campo rom di Giugliano è la naturale evoluzione di una situazione che prima o poi era destinata a scoppiare. L’emergenza era chiara, nessuno in Campania ha voluto vedere i segnali ed oggi è triste che a tenere banco siano le polemiche a distanza e non le soluzioni. L’unica iniziativa concreta prodotta in tal senso è la proposta di legge che ci vede co-firmatari e che è stata depositata in Consiglio regionale il 25 maggio scorso. La nostra proposta regionale ha l’obiettivo di superare definitivamente i campi rom e risponde alle indicazioni fornite alla Corte Europea dei diritti umani. Perché perdere tempo a battibeccare quando c’è la soluzione fornita su un piatto d’agento”?
Così i consiglieri regionali della Campania, Gianpiero Zinzi e Carmine Mocerino intervenuti a margine del battibecco innescato dal Presidente della Giunta regionale Vincenzo De Luca nei confronti del ministro dell’Interno Matteo Salvini .

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it