Nocera Inferiore, arrestato “pusher”

Spacciava alla stazione ferroviaria di Nocera Inferiore. Sequestrati 50 gr. di hashish, 2 gr. di cocaina, 3 pietre di crack e un bilancino di precisione.

Nel pomeriggio di ieri, nel quadro dei servizi di prevenzione e repressione disposti dal Questore di Salerno al fine di arginare il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope nella città di Nocera Inferiore, gli agenti della Polizia di Stato del locale Commissariato distaccato di Pubblica Sicurezza hanno condotto un’operazione antidroga che ha portato all’arresto di un “pusher” residente a Nocera Inferiore. L’uomo, V.S. di anni 46, pregiudicato e con precedenti specifici per reati connessi allo spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope, è stato bloccato dagli agenti di Polizia nei pressi della stazione ferroviaria di Nocera Inferiore, dove era stata segnalata la presenza di persone dedite allo spaccio e al consumo di droga. Le perquisizioni condotte sia sulla persona che nell’abitazione, con ausilio di unità cinofile antidroga della Polizia di Stato, hanno permesso di rinvenire 50 grammi di hashish già suddiviso in “stecchette” pronte per lo spaccio, un sacchetto contenente 2 grammi di cocaina purissima, un involucro contenente tre “pietre” di “Crack”, un bilancino di precisione, sostanza da taglio, e 8 banconote false da 20 euro. Dopo gli esami al “Narcotest”, lo stupefacente e il materiale costituente fonte di prova del reato di detenzione ai fini di spaccio è stato sottoposto a sequestro e l’uomo è stato tratto in arresto in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, trattenuto nelle camere di sicurezza del Commissariato a disposizione della Autorità Giudiziaria in attesa del rito direttissimo che si terrà nella giornata di domani.

image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *