Nasce l’advisory board del Museo e Real Bosco di Capodimonte. Giovanni Lombardi presidente

Il Cda del Museo e Real Bosco di Capodimonte, composto da Sylvain Bellenger, Fabrizio Pascucci, Giorgio Ventre e Maurizio di Robilant ha deciso di creare un advisory board che accompagnerà e condividerà la politica culturale del direttore Sylvain Bellenger, aiutandolo nella sua elaborazione e realizzazione, con particolare attenzione per il fundraising internazionale e i rapporti con le imprese.

“Per accompagnare il Museo e Real Bosco di Capodimonte nel XXI secolo e avvicinare questa grandissima istituzione culturale alle migliori realtà imprenditoriali italiane e napoletane abbiamo deciso di creare un advisory board. Sono lieto di annunciare che l’imprenditore Giovanni Lombardi, presidente e fondatore del Gruppo Tecno ha accettato il ruolo di presidente” ha affermato il direttore Bellenger nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto Rivelazioni – Finance for Fine Arts di Borsa Italiana. L’advisory board al momento è composto dal notaio Fabrizio Pascucci, già membro del Cda di Capodimonte, dall’architetto Gennaro Matacena, da Mariella Pandolfi docente di Antropologia all’Università di Montreal membro incaricato per il fundraising internazionale e dall’imprenditore Gianfranco D’Amato, noto per la sua generosità e la sua competenza nell’arte contemporanea.”

Segue il profilo di Giovanni Lombardi:
Classe 1963, imprenditore di prima generazione, Lombardi fonda i Gruppo Tecno nel 1999 con l’idea di energy manager in outsourcing per le aziende. Oggi il Gruppo segue oltre 2500 industrie e dal 2016 ha avviato il suo processo di crescita all’estero con le filiali di Parigi e Berlino.
Lombardi, appassionato da sempre all’arte, da più di dieci anni sostiene con le sue aziende alcune importanti istituzioni culturali del Paese. Dall’arrivo a Capodimonte del direttore Sylvain Bellenger ha sostenuto le attività del Museo ed è stato tra gli artefici della scelta di Borsa Italiana di realizzare a Napoli la terza edizione di Rivelazioni, il progetto per l’arte del gruppo guidato da Raffaele Jerusalmi.

image_pdfimage_print

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

redazione@ilmonito.it

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: