Napoli, arrivate dalla Cina 5.000 mascherine per i dipendenti della Sapna

 

Sono state consegnate questa mattina alla SAPNA, la società della Città Metropolitana di Napoli che si occupa dello smaltimento dei rifiuti, 5.000 mascherine ffp2. Si tratta di un regalo di una ditta cinese, la “AUKEY technology” che ha inviato in segno di concreta solidarietà questi supporti di protezione personale che saranno destinati agli operatori impegnati negli STIR dell’area  metropolitana e che garantiranno loro maggiore sicurezza in un settore particolarmente delicato come quello dei rifiuti. La stessa frase stampata sui cartoni che contengono le mascherine indica con chiarezza lo spirito del gesto: “Siamo petali dello stesso fiore poiché solo se ci stringiamo nello stesso punto dell’infinito riusciamo ad essere qualcosa di meraviglioso”.

Apprezzamento per il gesto è stato espresso dal sindaco metropolitano,Luigi de Magistris e dall’amministratore unico della SAPNA Gabriele Gargano.


SOSTIENI ILMONITO.IT

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it