Mostra personale di Oreste Silvestrino al Palazzo Allocca di Saviano

di Mauro Romano. Saviano – Conosciamo Oreste Silvestrino, in arte Asà. Perugino di nascita, napoletano d’adozione. Si è avvicinato all’arte muovendo i primi passi nella musica come cantante, poi si è lasciato incantare dalla pittura dando il via ad una ricca produzione di quadri astratti. Il massimo della sua creatività riesce però ad esprimerla mettendo in scena performance dal vivo in cui commistiona le due arti. Spettacoli durante i quali si lascia ispirare dalla fluidità delle note per dipingere le sue opere canalizzando le sue emozioni in un unico flusso che diventa arte.

Per l’inaugurazione della sua personale, ospitata negli spazi dell’archivio storico di Palazzo Allocca a Saviano –  prevista per venerdì prossimo 21 febbraio alle ore 19:00 con prosecuzione fino al 6 marzo secondo i seguenti orari: tutti i giorni dalle 17:00 alle 20:00; festivi ore 10:00/13:00 – Asà si esibirà in un live con la partecipazione di Mister X.

La mostra “Forme e colori” di Asà, da il via alla terza edizione della rassegna “Arte a Palazzo” curata da Carmine Ciccone in collaborazione con la Pro Loco Il Campanile di Saviano e il comune di Saviano. Asà racconta di ispirarsi a Pollock, ma anche a Picasso e ad Afro.

“Le forme”, spiega, “hanno la loro valenza, ma l’accostamento dei colori è fondamentale se si vuole arrivare al cuore. Già il cuore … parte tutto da lì. Il cervello, a volte, ci impedisce di essere noi stessi in maniera pura e filtra gli istinti, molto spesso soffocandoli. Attraverso la musica riesco a liberare l’istinto che metto poi su tela. Nascono così le mie opere, frutto di un travaglio interiore che mostra quello che è nascosto negli anfratti più profondi del mio IO”.


SOSTIENI ILMONITO.IT

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it