Molinari Volley Ponticelli, sconfitta bis contro Divella Mesagne

Biancoblù battute 3-1 come all’andata, coach Strigaro: “Buon inizio poi siamo calati nel finale”

 

DIVELLA MESAGNE 3

MOLINARI VOLLEY PONTICELLI 1

(24-26; 25-16; 25-19; 25-17)

 

Divella Mesagne: Abbracciavento, Iacca 15, Ricchiuti 2, Demilito (L), Mazzotta 8, Dalhis 5, Culiani 24, Lapenna, Cristoforo 16, Prete, Destino (L), Zurlo (L). Non entrate: Labate, Fiorini, Milano, De Paola. All. Giunta

Molinari Volley Ponticelli: Musella (L), Manzo 9, Del Giudice 15, D’Aniello 7, Aprea 9, Guarracino, Battaglia, Imbimbo 2, Oliviero 4. Non entrate: Rapillo, Romano,. All. Strigaro

Arbitri: Cantore e Traversa

Note: spettatori circa 500. Durata parziali (’30, ’23, ’26, ’25 ). Battute punto: Mesagne 8, Ponticelli 3, . Battute sbagliate: Mesagne 7, Ponticelli 4.

 

MESAGNE – Il Molinari Volley Ponticelli cade in casa della Divella Mesagne 3-1. E’ lo stesso nefasto risultato dell’andata quello maturato al Palazzetto dello sport di via Udine. Le ragazze di coach Paolo Strigaro non riescono nell’impresa, riuscita soltanto ad una formazione, di espugnare la roccaforte di Mesagne. Le biancoblù dopo essere passate in vantaggio nel primo set si sono lasciate sopraffare dal sestetto avversario tornando a casa senza nessun punto. Altra nota stonata un malore accusato da Federica Battaglia, sostituita nelle rotazioni da Alessandra Guarracino. Massiccia la partecipazione del pubblico.

 

Indicativo il pensiero di coach Paolo Strigaro: “Siamo partiti bene, siamo riusciti a recuperare e vincere il primo set. Abbiamo cominciato bene anche il secondo set per poi calare vistosamente, nel terzo parziale abbiamo provato a giocare alla pari. Purtroppo non siamo riusciti a contrastarle”.
 

Daniele Naddei
image_pdfimage_print

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

redazione@ilmonito.it

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: