Minacce ad assessore: Crespi, con Zoccola per la legalità

“Al fianco di Benedetto, senza dubbi e confidando nell’azione della magistratura”. Così Ambrogio Crespi dopo le minacce all’assessore di Aversa. Zoccola, testimone di giustizia che da sette anni vive sotto scorta le per sue denunce, è uno dei protagonisti del film ‘Terra Mia, non è un Paese per Santi’.

“Benedetto Zoccola – dice il regista – è un grande uomo, che crede nei valori della legalità e si batte per farli valere nel nostro paese denunciando la camorra e la criminalità organizzata. Ma prima di tutto è un amico”.

“Sono al tuo fianco amico mio, la tua battaglia è la mia” conclude.


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it