Maxtris incontra Caffarel: un confetto-cioccolato mette d’accordo tutto lo stivale

Napoli, 2 feb. – E’ l’ultimo arrivato in casa Maxtris e punta alla scioglievolezza del cioccolato artigianale, unita alla consistenza del confetto. Il “cioco-confetto” creato dall’azienda partenopea leader del settore, insieme alla Caffarel, inventrice del celebre gianduiotto piemontese nel 1865, rientra nella gamma Maxtris Selection e sarà presto disponibile in punti vendita di eccellenza dolciaria.

La singolarità di un prodotto due in uno, riunisce tutto lo stivale attraverso due aziende specializzate: la Caffarel (del Nord Italia) e la Maxtris (del Sud). Le due aziende prestigiose hanno compreso quanto sia fondementale in seno al mercato globale, includere e “fare squadra” industriale, nonostante si tratti di realtà presenti su due territorialità differenti.

Maxtris e Caffarel rappresentano due tessuti produttivi analoghi: entrambe puntano all’eccellenza del gusto con la dolcezza dei propri prodotti, realizzati con materie prime selezionate e con ridotto impatto ambientale.

La Maxtris è espressione da anni della ripresa industriale campana, con un tasso di innovazione elevato delle imprese giovanili sorte nel Mezzogiorno.

Un matrimonio perfetto per un gusto unico‘, recita lo slogan della linea esclusiva di confetti di nuova produzione, presentata dall’Amministratore Delegato dell’Italiana Confetti, Dario Prisco: “Da un anno 900 Km di distanza uniscono una grande sintonia nata con la Caffarel, che ha portato alla nascita di un progetto che rappresenta oggi il top di gamma. Maxtris con finissimo cioccolato Caffarel è una linea con 40 e più referenti in varie declinazioni di colori. Intendiamo con questa scelta, andare a ricoprire tutto quello che riguarda la cerimonia e il party in genere. Con il Dott. Marco Villa abbiamo scelto di coinvolgere la rete vendita Caffarel che si avvale di 110 agenti e sette capo aree che si vanno ad unire al nostro nutrito comparto vendita, pronto a far affermare questo prodotto con più di 2000 anni di storia,  diffondendo il piacere del confetto in una versione molto moderna”.

L’unione commerciale Caffarel-Maxtris cerca di aprire un varco nella cooperazione globale. Marco Villa, Amministratore Delegato Caffarel, ribadisce: “Presentiamo questo prodotto partendo dalle persone che si sono incontrate per dar vita ad un progetto che ci rende entusiasti. Il matrimonio tra le due aziende che mira alla cura del dettaglio, intende  regalare emozioni ai consumatori. Nel 2017 abbiamo prodotto 125milioni di gianduiotti e se noi li mettessimo in fila, coincidenza della sorte, andrebbero esattamente a coprire la distanza tra la nostra sede di Torino e Napoli…questa collaborazione era scritta nel destino!”.

{Facebook}https://www.facebook.com/pina.stendardo/videos/10216041230612947/{/Facebook}
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *