Mare amico per la Cooperativa Esculapio: successo per l’iniziativa “Lascia la carrozzina a riva”

Afragola 19, set. – Mare amico per oltre 30 disabili della Cooperativa sociale Esculapio di Afragola. Nella penisola sorrentina giovani afragolesi protagonisti di prove ad immersione gratuite senza l’ausilio di carrozzine, lasciate per l’occasione a riva.

L’iniziativa organizzata a Puolo, su una spiaggia priva di barriere architettoniche, ha visto la collaborazione del Parco Marino di Punta Campanella e dell’HSA (Handicapped scuba association international).

Obiettivo dell’evento lasciar vivere il mare in piena libertà a coloro che spesso lo guardano con diffidenza. La mancanza di gravità tra le onde ha aiutato i disabili a lasciarsi cullare dall’acqua salina, esplorando i fondali in un’esperienza unica.

In una giornata di festa gli istruttori dell’HSA, sotto la guida di Giosuè Sannino e Stefano Torti, hanno supervisionato le immersioni, formando nuove guide subacquee provviste di abilitazione alla professione dopo il corso.

Al fianco della Cooperativa Esculapio anche Luigi Milano, pioniere del progetto “spiagge superabili”, oltre che il direttore dell’Area Marina Protetta di Punta Campanella, Antonino Miccio, insieme a Michele Giustiniani, al delegato regionale alla disabilità Giuseppe Bove e al vicesindaco di Massa Lubrense Giovanna Staiano.

Ennesimo traguardo prefissato e superato per il Centro guidato dalla Dott.ssa Gioia Cristofaro che punta ad assicurare ai propri assistiti diritti e sorrisi, non solo negli orari di assistenza ad essi spettanti, ma anche extra moenia.

 

image_pdfimage_print
Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

Pina Stendardo

Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.