Lavoro, Nappi: “De Luca, prima la figuraccia, ora le ciniche promesse”

“Persino Vincenzo De Luca si è reso conto che festeggiare 1 milione e 200.000 domande presentate dai nostri ragazzi per 2.000 posti, per giunta incerti, è simbolo solo di fallimentare incompetenza. E ha provato a rimediare, convocando addirittura la stampa per millantare una valanga di altri concorsi, guarda caso destinati ad espletarsi dopo le elezioni regionali. Addirittura, ha strizzato l’occhio anche ai disoccupati organizzati, ultime vittime del suo affarificio. Promesse ciniche, con le quali si illude di potersi sottrarre al giudizio dei campani sul suo operato”. Così in una nota Severino Nappi, Presidente Associazione Nord Sud.


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it