La Festa della Musica a San Salvatore Telesino

Il centro sannita è tra le oltre 600 città italiane aderenti all’iniziativa culturale europea sostenuta dal MIBAC

Venerdì 21 giugno Festa Europea della Musica. In occasione della 25esima edizione del’evento, l’Associazione “Amici della Biblioteca” di San Salvatore Telesino (Bn) organizza, in collaborazione con il Comune di San Salvatore Telesino, l’Associazione TAM e l’associazione Spazio Giovani, la prima edizione della Festa della Musica. Location Piazza Salvatore Pacelli. Start ore 18.00

“La Festa della Musica, nata in Francia nel 1982, ha visto i suoi primi sviluppi in Europa nel 1985 in occasione dell’anno europeo della Musica. A partire dal 1995, gli organismi pubblici e privati qui riuniti, sono co-organizzatori di una Festa Europea della Musica, ogni 21 giugno, al fine di testimoniare, attraverso un avvenimento comune, la volontà di favorire una migliore conoscenza delle realtà artistiche attuali dei propri paesi, e di svilupppare gli scambi, in ambito musicale, tra i paesi dell’Unione europea e della grande Europa. Questo avvenimento prende forma attraverso una grande manifestazione locale in ciascuno dei paesi o in ciascuna delle collettività partner, e ha la finalità di favorire gli incontri multilaterali tra musicisti europei. La Festa Europea della Musica ha per vocazione il rafforzarsi della cooperazione europea con l’appoggio degli associati affinchè possano emergere le collaborazioni tra i partner per controbuire allo sviluppo di una Cultura Europea” [Carta dei principi di Budapest]

La manifestazione pubblica, di carattere spontaneo, con concerti gratuiti, si svolge nelle piazze, sulle strade, nei cortili. La musica diviene un lungo cordone che unisce l’intera Europa. Dal 1995, Barcellona, Berlino, Bruxelles, Budapest, Napoli, Parigi, Praga, Roma, Senigallia sono le città fondatrici dell’Associazione Europea Festa della Musica. La svolta in Italia c’è stata nel 2016, grazie al lavoro della AIPFM (Associazione Italiana per la Promozione della Festa della Musica) e alla presenza istituzionale del Ministero dei Beni Culturali e turistici ora MIBAC. Nel 2018 hanno aderito circa 700 città, quest’anno siamo oltre le 660 su territorio nazionale. E tra queste c’è anche San Salvatore Telesino. L’associazione “Amici della Bibloteca” ha poi pensato di arricchire questo evento eccezionale nella piccola comunità invitando le band partecipanti a proporre almeno un brano che fosse ispirato a/da opere letterarie, in un connubio culturale ancor più efficace, per una serata che fonde musica e letteratura.

Sul palco, a partire dalle ore 19.00, si esibiranno gruppi emergenti di giovani artisti locali e provenienti dalle varie aree della Campania e non solo: The Surprise Box (Solopaca – Bn); LVD Trio (San Salvatore Telesino – Bn); Aneurisma (Telese Terme – Bn); Triple G (Castel Campagnano – Ce); Un’avventura Battisti Project (Telese Terme – Bn); Black Hood Boyz (Telese Terme – Bn); The Powerslaves Iron Maiden Tribute (Teano – Ce); Red Velvet The Doors Tribute Band (Caserta); Nicola Varanese and Back Cats (Campobasso).

Un ringraziamento speciale gli organizzatori lo rivolgono a tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo evento culturalmente significativo. Da sottolineare, infine, che la Festa della Musica è plastic free. 


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it