Ischia: Sopralluogo Commissario Rolle per realizzazione depuratori

Mancano i tre impianti per le acque reflue dell’isola, oggi agglomerati sanzionati da Ue

Roma, 19 ott – Il Commissario Straordinario Unico per la Depurazione Enrico Rolle ha svolto nella giornata di giovedì un sopralluogo con la sua struttura a Ischia per visionare i siti che dovranno ospitare i depuratori dell’isola. Gli interventi sono necessari per l’uscita dei tre agglomerati di Ischia dalla procedura d’infrazione C-565.10 riguardante le acque reflue, per la quale l’Italia è stata condannata dalla Corte di Giustizia Europea al pagamento di sanzioni.

Nell’area del porto, che dovrà ospitare il depuratore a servizio dei comuni di Ischia e Barano, il Commissario Rolle ha incontrato il sindaco Vincenzo Ferrandino e l’assessore competente per un punto sulla ripresa dei lavori di completamento dell’impianto, oggi fermi per questioni procedurali in via di risoluzione. Data la rilevanza archeologica del sito e gli importanti scavi previsti, contestualmente all’opera, in accordo con la soprintendenza, verrà realizzato un edificio in cui saranno esposti i reperti trovati nel corso dei lavori.

Il Commissario Rolle ha inoltre visionato e rilevato l’idoneità dei siti indicati dalle amministrazioni comunali per realizzare l’impianto di Casamicciola Terme, al servizio anche del comune di Lacco Ameno, e quello di Forio che interessa anche Serrara Fontana. Le aree individuate non presentano criticità di ordine archeologico. E’ previsto dal cronoprogramma del Commissario che i lavori per questi due depuratori partiranno nell’ottobre del 2019.

ILMONITO non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie tra i soci dell’Associazione MADEFARES.  Se vuoi aiutare l’associazione a sostenersi puoi fare una donazione.

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, ILMONITO correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online ed ILMONITO ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it