On Screen Facebook Popup by Infofru

Receive all updates via Facebook. Just Click the Like Button Below

Close

LOTTA AL TERRORISMO, ACCORDO RAGGIUNTO TRA ITALIA E LIBIA

10 Gen 2017
275 volte
IL MINISTRO DELL'INTERNO MARCO MINNITI IL MINISTRO DELL'INTERNO MARCO MINNITI

Accordo su tre punti chiave: cooperazione nella lotta contro il terrorismo; cooperazione nel contrasto di traffici illeciti di uomini, droga e idrocarburi.

Roma, 10 gen. - È stato raggiunto un accordo nella reunion, a Tripoli, tra nostro ministro degli Interni Marco minniti, il premier libico al-Serraj e il ministro degli Esteri Mohammed al-Taher Siyala. L’accordo, che ricalca un po’ i punti degli accordi precedenti e, soprattutto, quelli del 2008 e 2009 dimostrando la persistenza delle stesse problematiche condivise dai due paesi, si focalizzerà su tre punti chiave: la stabilizzazione e, quindi, la ricerca del progresso sociale ed economico; cooperazione nella lotta contro il terrorismo; cooperazione nel contrasto di traffici illeciti di uomini, droga e idrocarburi. La promessa di un forte impegno da parte del governo libico comporterà un maggiore impegno da parte del governo italiano, che si impegnerà a fornire beni necessari, come mezzi navali e terrestri, formazione, strumenti e denaro, per il mantenimento degli impegni presi e per chiudere e controllare a tappeto la rotta libica considerata una via di salvezza per i migranti e un punto di accesso all’Europa per i jihadisti. A seguito dell’incontro, il ministro Minniti ha spiegato: “Obiettivo comune è stroncare il traffico di esseri umani. Per fare questo, c’è bisogno di un’attività di cooperazione a trecentosessanta gradi, a partire dalla messa in sicurezza dei confini, con particolare riferimento ai confini del Sud della Libia”.
Nell’incontro che ha sancito l’accordo bilaterale, il ministro Minniti è stato affiancato dal nuovo ambasciatore italiano Giuseppe Perrone. Definito dal ministro degli Esteri Angelino Alfano come “il migliore conoscitore della regione”, il nuovo ambasciatore Perrone proprio oggi presenterà le credenziali e riaprirà l’ambasciata italiana in Libia in segno di apertura e fiducia nei confronti dei nuovi propositi. I precedenti "clicca qui per leggere la news..."

vota l'articolo
(1 Voto)
Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

redazione@ilmonito.it

 

Vai all'inizio della pagina