Incontro in Regione Campania , Tso e ruolo centrale del Garante dei detenuti

Napoli, 28 giu. – I fatti di cronaca relativi alla pratica del trattamento del Tso che si sono verificati sotto ai nostri occhi in questi anni sono stati di grave entità . Lo sforzo dei radicali di riportare in agenda la tutela dei diritti e della dignità dei sottoposti a trattamento Tso e ‘ costante . Le attivita’ poste in essere sono state molteplici tra cui anche la presentazione di un progetto di legge alla camera dei deputati . In Campania l’ associazione Radicali Per la Grande Napoli ha preso in consegna situazioni controverse come il noto caso di Marcello Esposito più volte ripreso dai quotidiani locali e ha aderito alla campagna radicale “La libertà e ‘ terapeutica ” di Radicali Italiani presentata da Michele Capano , avvocato della famiglia Mastrogiovanni.
L’ incontro con la Prima Commissione Permanente Affari Istituzionali presieduta dall’ onorevole Alfonso Piscitelli e voluta da Michele Capano , Giuseppe Alterio e Rosa Criscuolo a cui prenderà parte il Garante dei detenuti della Regione Campania Samuele Ciambriello, si e’ rivelata l’ occasione giusta per rilanciare questo tema a quarant’ anni di distanza della Legge Basaglia.

” Siamo qui per testimoniare e per restituire i diritti a chi ne viene privato senza esserne neanche a conoscenza . Bisogna favorire la nascita di un Registro nazionale del Tso e avviare una attività di raccolta di materiale affinché possa agirsi sulla prevenzione e vi sia trasparenza nelle procedure al fine di evitare ogni tipo di abuso sui sottoposti a trattamento Tso ” , conclude Rosa Criscuolo dei radicali italiani.

image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *