TIM CUP. Il Sassuolo battuto al San Paolo: 2-0 per il Napoli

Il Napoli passa ai quarti di finale di Coppa Italia dove affronterà il Milan.

Insigne Lorenzo

Il Napoli vince 2-0 sulla squadra di De Zerbi. Le reti di Milik e Fabian Ruiz, una per tempo, decidono una gara che ha visto i padroni di casa partire fortissimo dominando la gara per i primi 20 minuti e trovando il vantaggio. Prossimo incontro i partenopei sfideranno il Milan (Quarti di finale).
Ancelotti non sottovaluta la TIM Cup e centra con merito la qualificazione ai quarti di finale. I suoi uomini partono bene e trovano il goal del vantaggio grazie a un guizzo di Insigne che serve una palla da spingere in rete a Milik. Il Sassuolo non particolarmente preciso in fase difensiva e al momento della costruzione del gioco, poche le azioni offensive degne di nota. Qualche spiraglio di maggiore propositività nel finale di frazione, con Locatelli: il gol viene però annullato per fallo di mano dopo l’intervento del VAR.
Nella ripresa il Sassuolo cerca di infastidire i partenopei sfruttando la qualità del palleggio e le giocate di Sensi, ma Fabian Ruiz al 74′, su un assist di Milik, mette il sigillo denitivo alla vittoria grazie a un sinistro chirurgico. Nel finale grande occasione per il Sassuolo, Lirola crossa e interviene sottomisura Locatelli: Ospina riesce ad opporsi. Sulla successiva azione Berardi tenta un pallonetto dalla distanza che non inganna il portiere colombiano.

TABELLINO

Napoli (4-4-2): Ospina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Diawara, F.Ruiz, Ounas; Insigne, Milik. A disp: Meret, Karnezis, Malcuit, Luperto, Allan, Rog, Ghoulam, Younes, Gaetano. All. Carlo Ancelotti.

Sassuolo (4-3-3): Pegolo; Lirola, Magnani, Peluso, Rogerio; Locatelli, Sensi, Duncan; Berardi, Boateng, Djuricic. A disp: Consigli, Satalino; Dell’Orco, Magnanelli, Bourabia, Boga, Trotta, Brignola, Babacar. All. Roberto De Zerbi.

ARBITRO: Chiffi di Padova

MARCATORI: 15′ pt Milik, 29′ st Ruiz

NOTE: Ammoniti: Maksimovic, Ounas, Mario Rui (N), Berardi, Magnani, Locatelli, Peluso (S). Recupero: 1′ e 5′. Calci d’angolo: 1-1

image_pdfimage_print
Antonio De Falco

Antonio De Falco

Laureato in Ingegneria Gestionale. Scrivo perché il mondo non è ancora compiuto e le storie non sono state raccontate tutte: l'abilità di scrivere è nell'immaginare che i fatti continuano ad accadere e che esistono ancora infinite storie.