Il Napoli mata il Toro

Napoli, 23 set. – Come nelle ultime 17 gare, Torino e Napoli si sono affrontate andando entrambe a segno. I partenopei espugnano l’Olimpico per 3 a 1.
Ancelotti rivoluziona il Napoli. Lancia Ospina tra i pali. Luperto è la novità in difesa al posto di Mario Rui.
A completare la difesa, Hisay dall’altro lato e Albiol e Koulibaly coppia centrale.
Novità in vista anche a centrocampo con Rog accanto ad Hamsik che rientra in cabina di regia e supera Iuliano con 506 presenze in maglia azzurra.
Laterali Callejon e Verdi sono a supporto dei 2 piccoletti Insigne-Mertens. Attacco a trazione anteriore.
Il Torino risponde con il classico 3-5-2 di Mazzarri. Balza subito agli occhi la novità in attacco, Zaza e Belotti per la prima volta insieme.
Il Napoli parte subito a razzo e dopo soli 3 minuti di gioco, Insigne buca la porta granata. Passano 17 minuti, e Verdi raddoppia con una bellissimo sinistro al volo su assist di Mertens.
Azzurri devastanti nella prima mezz’ora. Passaggi di prima, gioco veloce che mette all’angolo il Toro, incapace di reagire. Mazzarri scuote il capo e sussurra ad un giornalista a bordo campo : “Non ci siamo con la testa!“.
Il Torino dopo l’uno-due tremendo, cerca timidamente di tuffarsi nella metà campo napoletana, e ci riesce parzialmente in modo molto sconfusionato.
Ad inizio ripresa, per un’ingenuità in area di Luperto su Berenguer, il Torino accorcia le distanze dal dischetto con Belotti.
Il Napoli non resta a guardare e sigilla la terza rete ancora con Insigne che chiude i conti.
La squadra di Ancelotti espugna il Torino granata, in attesa della partitissima di sabato prossimo con la Juventus, ancor nel capoluogo Piemontese, passando per il turno infrasettimanale con il Parma ospite al San Paolo.
La classifica alla quinta giornata sorride ai partenopei! Conquistati 12 punti su 15 disponibili. I tifosi azzurri, dopo il sorteggio del calendario, avrebbero firmato per questo 1° posto in classifica, in attesa del posticipo tra Frosinone (0 punti) e la Juventus (12 punti).
Felicissimi i 3000 sostenitori napoletani presenti all’ Olimpico, festeggiando e cantando “Un giorno all’ improvviso“.

image_pdfimage_print
Arturo Favella

Arturo Favella

Fotoreporter freelance. Professionista dello scatto, racconta in immagini spaccati ed emozioni del reale. Per lui la foto è "musa" dell'informazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: