Il comune di Cesa a sostegno di Radio Radicale

La Giunta Comunale ha espresso il sostegno alle iniziative di Radio Radicale.

Con una delibera di giunta è stato chiesto al Governo Nazionale di consentire la prosecuzione delle trasmissioni radiofoniche, tra cui le sedute dei lavori parlamentari, mediante la proroga del vigente regime convenzionale.

Radio Radicale, infatti, da tempo ha dato vita ad una programmazione incentrata sulla pubblicizzazione dei momenti centrali della vita istituzionale e politica italiana con le dirette dal Parlamento, dei congressi dei partiti, la trasmissione dei principali processi, diventando, di fatto una struttura privata efficacemente impegnata nello svolgimento di un servizio pubblico.

Radio Radicale ha introdotto in Italia un modello di informazione politica totalmente innovativo, garantendo l’integralità degli eventi istituzionali e politici trasmessi: nessun taglio, nessuna mediazione giornalistica e nessuna selezione, al fine di permettere agli ascoltatori di “conoscere per deliberare”.

Ad oggi vi è il rischio che l’attività possa essere interrotta a seguito delle scelte del governo nazionale.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it