Grande assenza di Fiorello nella terza serata, colpa di una querelle con Tiziano Ferro

Sanremo, 7 feb. – Si è notata la grande assenza di Fiorello alla terza serata dei duetti.

La motivazione la fa trapelare Il Fatto Quotidiano.

Tiziano Ferro il giorno precedente avrebbe commentato: “Ama è l’una, vogliamo fare qualcosa domani?”.

Da qui è partito l'”hashtag “Fiorello statte zitto“.

L’espressione ha risuonato online e lo stesso Amadeus l’ha commentata come una “battuta infelice“.

Fiorello l’ha ritenuto un comportamento “scorretto ed inelegante“.

Dietro le quinte avrebbe poi sbottato, minacciando di lasciare questo Sanremo.

“Sto dando tutto”, ha ribadito. Amadeus per far rientrare il tutto si é così espresso: “Lancerei l’hashtag Fiorello parla quanto vuoi. C’è la consapevolezza da parte di tutti, e Tiziano è un artista intelligente, sa che Fiorello illumina l’intero Festival”.

Anche Stefano Coletta, direttore di Rai 1 é intervenuto: “Senza Fiorello diventiamo tutti orfani a qualsiasi età. Lanciamo l’hashtag Fiorello per sempre a Sanremo”.

In privato sono riusciti a far da pacieri. Stasera Fiorello ci sarà all’Ariston; lo showman apparirà isieme a Tony Reny.

ILMONITO non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie tra i soci dell’Associazione MADEFARES.  Se vuoi aiutare l’associazione a sostenersi puoi fare una donazione.

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, ILMONITO correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online ed ILMONITO ritiene che l'accuratezza sia ugualmente essenziale; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Pina Stendardo

Pina Stendardo

Giornalista freelance presso diverse testate, insegue la cultura come meta a cui ambire, la scrittura come strumento di conoscenza e introspezione. Si occupa di volontariato. Estroversa e sognatrice, crede negli ideali che danno forma al sociale.