Esplosa bomba carta nella sede della Lega di Ala nel trentino

Inquietante episodio a sfondo politico ad Ala, comune di 9mila abitanti della provincia di Trento.

Nella notte una bomba carta è stata fatta esplodere davanti alla sede della Lega, mandando in frantumi alcuni vetri.

Inoltre, sempre di fronte alla sede, in via Nuova, è comparsa la scritta: “Ancora fischia il vento“.

Due persone sono state già identificate.

Ad Ala è prevista oggi una tappa del tour elettorale di Matteo Salvini, per le provinciali in Trentino.

Il segretario della Lega del Trentino, Mirko Bisesti, ha affermato: “Ringrazio le forze dell’ordine per essere prontamente intervenute a seguito dell’attentato avvenuto stanotte presso la sede della Lega di Ala e per essere riuscite a individuare ed arrestare due presunti responsabili. Spero che la magistratura faccia giustizia su quanto avvenuto. Per fortuna che non c’era nessuno all’interno della sede e non ci sono state vittime. Da parte della Lega, del candidato presidente Maurizio Fugatti e da parte mia, l’invito a tutte le forze politiche che partecipano alla competizione di moderare i toni“.

Su Facebook, invece, le parole di Matteo Salvini: “Bomba carta nella notte contro la sede della Lega ad Ala, in provincia di Trento. Sono stati i cosiddetti ‘anarchici’… Orgoglioso delle Forze dell’ordine e dei nostri straordinari militanti che hanno già ripulito. Certi soggetti hanno capito che dopo decenni anche i trentini vogliono voltare pagina e reagiscono con la violenza, ma non fermeranno il nostro SORRISO e il cambiamento. Oggi pomeriggio sarò dalle 13.30 in varie tappe trentine e questa sera regolarmente ad Ala per abbracciare tutti“.

Foto da GiornaleTrentino.it

image_pdfimage_print

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

redazione@ilmonito.it

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.