Decreto Legge Cura Italia, Il Partito Democratico presenta un emendamento per sostenere i servizi scolastici a favore dei bambini

Sgambato: riconoscere alle scuole paritarie comunali o private un contributo forfettario mensile per ogni bambino, a compensazione delle mancate rette, e prevederne la restituzione alle famiglie se già versate.

Emendamento del Pd al Decreto Legge “Cura Italia” per sostenere i servizi scolastici a favore dei bambini.
Ad annunciarlo la responsabile nazionale scuola del Pd, Camilla Sgambato, e le capigruppo in commissione cultura e istruzioni, la deputata Flavia Piccoli Nardelli e la senatrice Vanna Iori.
“Occorre riconoscere ai soggetti pubblici e privati, tra cui le scuole paritarie comunali o private, un contributo forfettario mensile per ogni bambino, a compensazione delle mancate rette. Queste ultime, se già versate, saranno restituite ai genitori. È quanto prevede il nostro emendamento depositato per sostenere i servizi scolastici a favore dei bambini”, dichiarano Sgambato, Piccoli Nardelli e Iori.


SOSTIENI ILMONITO.IT

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it