Coronavirus: Forte, aziende devono esser pronte a nuovi rischi per security

Biomedicale e laboratori obiettivo per spionaggio industriale  

 “Questa terribile pandemia porta con se nuovi rischi per il sistema imprenditoriale e la nostra economia. La business continuity del nostro sistema di imprese è a rischio”. Lo dichiara Salvatore Forte, fondatore di Forte Secur Group, uno dei principali player in Italia ad occuparsi a 360 gradi di corporate security.
“Il blocco della produzione in Cina – spiega – sta portando parallelamente con sé un incremento esponenziale negli ultimi giorni di furti nelle logistiche di aziende che fino ad ora non avevano esigenze di una security stringente. Le aziende farmaceutiche e quelle di prodotti come disinfettanti, mascherine e guanti, ad esempio, sono diventate molto esposte”.
“Ci troveremo di fronte poi – avverte – anche a rischi di altro genere nelle prossime settimane e a cui ci hanno chiesto di lavorare alcune realtà nostre clienti, leader in settori come la meccanica e la moda che hanno creato veri e propri tavoli di crisi sulla business continuity anche con la partecipazione dei security manager: su questo aspetto l’approccio delle aziende, per essere efficace, non può che essere multidisciplinare”.

“Le aziende del biomedicale e i laboratori di ricerca che stanno lavorando ora su Coronavirus- spiega Forte- sono obiettivo sensibile per lo spionaggio industriale”.
“E’ fondamentale – avverte – che le aziende siano dotate di tutte le precauzioni possibili in ottica di corporate e cyber security e che queste precauzioni siano adottate anche per il personale. Non sfugge a nessuno che il laboratorio o azienda farmaceutica che per prima riuscisse a produrre una cura o un vaccino contro il Covid-19, farebbe la fortuna dei proprietari/investitori”.
“Già oggi – assicura – i laboratori che producono i test per verificare se c’è il contagio, stanno lavorando a ritmi serrati per soddisfare una domanda cresciuta in modo esponenziale nel giro di una manciata di giorni”.


SOSTIENI ILMONITO.IT

Caro lettore, ilmonito.it non ha mai ricevuto contributi statali e provvede alle sue spese autofinanziandosi attraverso sottoscrizioni volontarie. La redazione lavora senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulle notizie del territorio. Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se ci leggi tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci. Grazie!

ILMONITO crede nella trasparenza e nell'onestà. Pertanto, correggerà prontamente gli errori. La pienezza e la freschezza delle informazioni rappresentano due valori inevitabili nel mondo del giornalismo online; garantiamo l'opportunità di apportare correzioni ed eliminare foto quando necessario. Scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa

Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo. redazione@ilmonito.it