“Contro la Violenza, alziamo le mani” promossa dall’Asd Athletic Lab – Team Renga

“Ringrazio di cuore la Dirigente prof.ssa Tiziana D’Errico, per questa nuova opportunità che si sta dando all’Athletic Lab – afferma il Maestro Aniello Renga, Direttore Tecnico del Team, – e con lei è doveroso ringraziare anche l’insegnante di scienze motorie, la prof.ssa Monica Canetti che fin dal primo minuto ne ha sposato le idee progettuali”.

Il progetto si svilupperà, come detto, nelle classi seconde per tutto il mese di marzo, nell’intento di divulgare i principi sani di questo sport olimpico che derivano direttamente dall’antica arte marziale coreana: Cortesia, Integrità, Perseveranza, Autocontrollo e Spirito Indomito saranno i valori da cui si partirà, e attraverso l’attività pratica nelle ore curriculari di educazione fisica si coinvolgeranno le giovani generazioni ad “alzare le mani”, ovvero prendere le distanze, dal qualsiasi forma di violenza.

Continua, quindi, il lavoro della Athletic Lab – Team Renga nella diffusione dei valori e dei principi del Taekwondo e della sua pratica sportiva all’interno delle scuole maddalonesi e dell’est casertano.

“Da sempre intendiamo le arti marziale in un sistema bilanciato –conclude Aniello Renga, autore anche di un libro (“Taekwondo. L’urlo Coreano che conquistò l’occidente”), proprio sullo sport che è stata la passione di una vita – Scuola, Famiglia e Taekwondo, ciascuno per il suo, hanno un ruolo fondamentale per la crescita del bambino: camminare e lavorare tutti insieme porterà ad una crescita sana e, si spera, contribuirà alla formazione di una società migliore”.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
ILMONITO
  • 2
    Shares
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it

Translate »