Contrasto alla ‘Terra dei Fuochi’, domani la firma dell’Accordo tra la Polizia Metropolitana di Napoli e la Polizia Provinciale di Avellino, Benevento e Caserta

Sarà sottoscritto domani, martedì 11 giugno, alle ore 12, nella Sala Biblioteca della sede della Procura Generale della Corte d’Appello di Napoli (Centro Direzionale, Torre C – 12° piano), l’Accordo per l’esercizio congiunto delle attività di Polizia Giudiziaria Ambientale della Polizia Metropolitana di Napoli e della Polizia Provinciale di Avellino, Benevento e Caserta. Firmeranno l’intesa il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, i Presidenti delle Province di Avellino Benevento e Caserta, il Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli e i Procuratori della Repubblica presso i Tribunali operanti sui territori delle quattro province.

Sarà sottoscritto domani, martedì 11 giugno, alle ore 12, nella Sala Biblioteca della sede della Procura Generale della Corte d’Appello di Napoli (Centro Direzionale, Torre C – 12° piano), l’Accordo per l’esercizio congiunto delle attività di Polizia Giudiziaria Ambientale della Polizia Metropolitana di Napoli e della Polizia Provinciale di Avellino, Benevento e Caserta.

A firmare l’Accordo il Sindaco della Città Metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, i Presidenti delle Province di Avellino, Benevento e Caserta, rispettivamente Domenico Bianciardi, Antonio Di Maria e Giorgio Magliocca, il Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli, Luigi Riello, e i Procuratori della Repubblica presso i Tribunali di Napoli, Giovanni Melillo, di Napoli Nord, Francesco Greco, di Torre Annunziata, Pierpaolo Filippelli,  di Nola, Anna Maria Lucchetta, di Avellino, Rosario Cantelmo, di Benevento, Aldo Policastro, e di Santa Maria Capua Vetere, Maria Antonietta Troncone.

Obiettivo dell’accordo il coordinamento dei Corpi di Polizia in ogni indagine intrapresa di iniziativa o su delega dell’Autorità Giudiziaria e la creazione di vere e proprie task force interforze per il contrasto ai crimini ambientali, a cominciare dall’abbandono e l’incendio dei rifiuti  – da cui la definizione comune ‘Terra dei Fuochi’ – con la possibilità per gli agenti di operare su tutto il territorio delle quattro province, quindi anche oltre i limiti territoriali dell’Ente di appartenenza.

Per i colleghi che volessero accreditarsi è necessario inviare una mail all’indirizzo: segreteriaaffaririservati.pg.napoli@giustizia.it. Eccezionalmente l’ufficio competente provvederà tempestivamente al rilascio degli accrediti in deroga all’abituale procedimento che prevede l’invio della richiesta almeno tre giorni prima dell’evento.

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it