Concorso “A scuola di cinema, raccontando un monumento”, ecco le scuole vincitrici

Sono degli istituti Enrico Fermi di Sarno, Enrico Medi di San Giorgio a Cremano e Vilfredo Pareto di Pozzuoli i video vincitori della seconda edizione del concorso “A scuola di cinema, raccontando un monumento” realizzato nell’ambito delle azioni previste dalla Legge regionale n 30/2016 “Cinema Campania”, in collaborazione con la Film Commission Regione Campania.

Dieci i video in gara, selezionati dal Comitato di valutazione e sottoposti a votazione popolare attraverso il portale della Regione. Il popolo del web con 9354 preferenze ha decretato vincitori l’Istituto IIS Enrico Fermi di Sarno con il video “Riannodare fili invisibili della storia: la Filanda Buchy”. Secondo classificato con 1585 preferenze l’Istituto Tecnico Industriale Enrico Medi di San Giorgio a Cremano con il video “Misericordiella”. Terzo con 1553 preferenze l’Istituto Tecnico Commmerciale e per Geometri Vilfredo Pareto di Pozzuoli con il video “Il risveglio di Diana”.

Le preferenze conteggiate sono quelle pervenute alle ore 24.00 del giorno 20 maggio come previsto dal regolamento del concorso. Le classi vincitrici riceveranno, a cura della Fondazione Film Commission Regione Campania, attrezzature audio/video e biglietti omaggio per le sale cinematografiche. Nei prossimi giorni verranno resi noti i dettagli dell’evento di premiazione che si terrà nel mese di giugno.

ECCO I VIDEO VINCITORI

1° posto
Istituto IIS Enrico Fermi di Sarno – Riannodare fili invisibili della storia: la Filanda Buchy

2° posto
Istituto Tecnico Industriale Enrico Medi di San Giorgio a Cremano – Misericordiella

3° posto
Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri Vilfredo Pareto di Pozzuoli – Il risveglio di Diana

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@ilmonito.it
Questo articolo è stato verificato dall'autore attraverso fatti circostanziati, testate giornalistiche e lanci di Agenzie di Stampa
image_pdfimage_print
Redazione

Redazione

I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.redazione@ilmonito.it